Exif_JPEG_420

La zona di via dei Mille, attiva già da ieri, è stata migliorata grazie all’intervento del comune romagnolo e di ”ATR”, prevedendo una sosta massima, per i mezzi, di 72 ore

Il comune di Cesenatico e “ATR”, in questo periodo, hanno lavorato in sinergia per rendere più smart e più funzionale l’area camper di via dei Mille del comune in provincia di Forlì-Cesena. Lo spazio, in cui verranno installate delle sbarre con cassa automatica, è già pronto da ieri, giovedì 21 luglio, con sosta massima di 72 ore e con una serie di servizi che la renderanno all’avanguardia.

Sarà, inoltre, attivato un sistema a sbarre e cassa automatica alla tariffa o di 1€ all’ora, oppure di 7€ per 24 ore, con una sosta massima, appunto, consentita di 72 ore, in un’area che potrà disporre di venti posti camper. La zona sarà anche dotata di camper wash per le operazioni di carico e di scarico acque dei camper ospiti, oltre ad un’area con dei giochi per i bambini e con panchine per la sosta pic-nic. Nonostante questi elementi, non va considerata come campeggio, bensì si tratta di area per la sola sosta.

Per di più, il sistema installato da “ATR” sfrutta l’innovativa tecnologia di riconoscimento caratteri ocr che consente, tramite specifiche telecamere, la lettura della targa del camper sia in entrata che in uscita. Funzionalmente, il sistema consente al camperista di entrare nella zona di accesso e, dopo pochi secondi, a seguito della lettura automatica della targa del veicolo e della relativa archiviazione digitale, ricevere il consenso ad entrare tramite l’apertura della barriera rapida nell’area camper. Dopo la sosta, il cliente, potrà, con la digitazione della targa in cassa automatica cashless, senza l’uso del contante, pagare con la carta di credito e con la carta di debito. Novità assoluta di questo sistema è la caratteristica cosiddetta “ticketless”, in quanto non viene rilasciato alcun ticket cartaceo. Tutto è, infatti, gestito tramite la registrazione della targa del camper.

In uscita, la lettura della targa consentirà di verificare il corretto pagamento e, quindi, autorizzare il cliente ad uscire dall’area con l’attivazione della rispettiva barriera. Dal momento in cui si è effettuato il pagamento, il cliente dispone di dieci minuti di cosiddetta tolleranza prima di procedere all’uscita.

Le piste di entrata e di uscita, in aggiunta, sono dotate di un citofono “VoIP”, in grado di connettere in parla-ascolta l’utente con “ATR” e con un servizio esterno remoto di assistenza. Il sistema, a breve,

sarà dotato di “Jpass”, un’apposita applicazione, scaricabile sull’AppStore o sul GoogleStore, in grado di permettere al camperista sia di prenotare digitalmente e di pagare la sosta con carta di credito la sosta, sia di essere riconosciuto, in entrata, tramite la targa registrata. Le colonne di entrata e di uscita sono dotate anche di scanner ottico, in grado leggere un eventuale codice qr, emesso all’atto della prenotazione con l’app “Jpass”, sostitutivo in caso di mancata lettura a causa della targa sporca o particolarmente danneggiata.

In merito ai lavori per prendere più smart è più funzionale l’area camper di viale dei Mille di Cesenatico, si è espresso Mauro Gasperini, assessore del comune romagnolo: “I camper rappresentano un target di turismo molto presente a Cesenatico, e vanno gestiti in maniera equilibrata e funzionale all’interno dell’ecosistema cittadino. Questa area diventa smart e all’avanguardia, e permetterà una regolamentazione nuova, compresa di servizi a vantaggio della collettività. Ringrazio ‘ATR’ per la disponibilità e per la visione d’insieme attenta che ha sempre su Cesenatico”, ha concluso Gasperini.

Anche Stefano Vernarelli, coordinatore generale di “ATR”, si è espresso in merito al cambiamento che ha subito la zona dedicata ai camper nel comune in provincia di Forlì-Cesena: “Siamo felici e orgogliosi di presentare quest’area innovativa che pensiamo possa rappresentare un’ulteriore opportunità turistica per Cesenatico. Abbiamo pensato a una soluzione ricca di servizi, green e completamente all’avanguardia. Ringrazio l’amministrazione per la collaborazione che non manca mai”, ha concluso Vernarelli.