Campeggio (Foto shutterstock.com)

Le attuali aree sono di fatto villaggi vacanze

Ricordo un giorno quando ero ragazzoLa magia del campeggioA pochi passi dal mareRicordi straordinari.

Come purtroppo testimoniato anche dalle recenti vicende salite all’onore delle cronache, in Riviera la magia del campeggio si sta sempre più perdendo.

Più in generale nell’ultimo periodo stiamo assistendo alla crescita smisurata di aree che di campeggio non hanno quasi più nulla. Di fatto si tratta di villaggi vacanze con casette di legno, che più somigliano ad alberghi estesi in orizzontale che a campeggi.

Il legislatore locale e nazionale deve portare maggiore attenzione alla materia, riportando al centro delle proprie politiche il campeggio vero, che deve rimanere quello stagionale, tramite tende, roulotte e camper mobili. Al limite una piccola quota può essere lasciata a schiere di case in legno. Questa è la vera magia del campeggio in Riviera“.

RH