Mambelli Virginia

L’Italposa Forlì fa suo il match Emiliano-Romagnolo contro la Mia Office Pianoro

Le due squadre appaiate in classifica al terzo posto si sono affrontate senza esclusione di colpi dando vita a due match incerti fino alle battute finali, per gara due sono stati necessari due extra inning.

Gara uno si è conclusa con il punteggio di 5-4 e gara due è finita al nono inning 7-5 sempre a favore delle romagnole.

Due gare diametralmente opposte nella successione del punteggio, in gara 1 l’Italposa conduce per 6 inning 5-0 poi complici un paio di errori difensivi il vantaggio sfuma e sul 5-4 una fredda Cacciamani congela il risultato, in gara 2 sarà l’Italposa a rincorrere le avversarie avanti fino al sesto 0-4, Mambelli Virginia diventa protagonista, prima al settimo batte il fuoricampo del pareggio 4-4 e poi al nono inning replica la battuta con il fuoricampo che decreta la vittoria finale 7-5

In classifica l’Italposa rimane terza solitaria in classifica con un margine di due gare sul Pianoro e la contestuale doppia sconfitta del Caronno a Castelfranco aumenta il margine a cinque gare sulle varesine

Gara 1 : Il primo inning si apre con l’attacco emiliano che riempie le basi con un out ma Cacciamani con un K e un volata in diamante chiude indenne la ripresa. Nella parte bassa delle ripresa l’Italposa porta i primi due battitori in base su valida ma un doppio gioco difensivo vanifica tutto. Alla seconda ripresa le romagnole passano, a Mambelli in base per colpito seguono due out, sarà il singolo di laghi a spingere avanti Mambelli ed infine il lungo doppio di Cerioni a portare a casa i primi due punti di Mambelli e Laghi, 2-0 il parziale. Nella ripresa successiva, la terza, l’Italposa replica due doppio consecutivi di Giacometti e Cacciamani valgono un punto che diventeranno due sulla volata di sacrificio di Spiotta, punto di Cacciamani, a basi piene. Al quarta ripresa altro punto forlivese tre singoli consecutivi Cerioni, Vigna e Giacometti portano il  punteggio sul 5-0 . Al  quinto inning Lacatena una delle tre (Vigna e Mambelli) rientrate dagli USA sostituisce Cacciamani e viene accolta con un paio di singoli che accorciano le distanze 5-2, sarà poi un errore difensivo su un singolo di Moreland a diminuire ulteriormente il divario 5-4. Nell’ultima ripresa risale in pedana Cacciamani e con tre veloci eliminazioni di cui 2 strike out chiude l’incontro con la vittoria forlivese per 5-4.

Gara 2 se in gara 1 Forlì è stata in vantaggio per buona parte della gara, in gara due si trova subito a rincorrere, Pianoro apre con due punti alla prima ripresa, Forlì fatica sui lanci della cubana Guevara, le emiliane segnano ancora al quarto e al quinto inning portando il parziale sul 0-4. Alla sesta ripresa il risveglio dell’Italposa con Cortesi che a basi piene colpisce un singolo per il 1-0 poi Spiotta sempre a basi piena lima una baseball e secondo punto automatico per Forlì 2-5. Con Cacciamani rientrata in pedana il settimo attacco emiliano non fa danni mentre nella parte bassa del settimo con due out e un corridore in prima Mambelli Virginia nel box colpisce il primo lancio spedendolo ben oltre la recinzione, homerun che vale i due punti del pareggio e si va agli inning supplementari. Sul punteggio di 4-4 il primo tiebreak viene annullato dalle difese. Al nono inning con due out un singolo al centro di Di Pancrazio porta in vantaggio il Pianoro, 4-5. L’ultimo attacco forlivese si apre con il singolo di Cacciamani che permette a Giacometti di correre a casa dalla seconda e la palla persa dal ricevitore vale il pareggio 5-5. Onofri Carlotta mette a terra una smorzata di sacrificio che fa avanzare Cacciamani in seconda. Nel box di presenta Mambelli Virginia che questa volta aspetta il secondo lancio ma il risultato è lo stesso lungo HomeRun da 2 punti 7-5 il punteggio e fine della gara.

Doppia vittoria tonificante per le forlivesi, un terzo posto a 4 giornate dalla fine fa ben sperare di centrare la undicesima presenza consecutiva nella post-season.

In testa alla classifica nulla è cambiato, nello scontro fra le prime della classe Bollate vince gara 1 6-2 contro Saronno, gara due rinviata per la pioggia. In coda lo scontro tutto parmigiano fra Collecchio e Old Parma si è risolto in un pareggio gara 1 vinta dal Collecchio 6-3, mentre gara 2 va ad appannaggio dell’Old Parma 7-1 che porta così a casa la sua terza vittoria stagionale. Adesso il campionato si ferma per la pausa per il Mondiale di Softball che si svolgerà in Friuli dal 15 al 20 luglio e riprenderà il 27 luglio con la sesta giornata del girone di ritorno dove le forlivese giocheranno sempre sul diamante del Buscherini contro le Varesine della RheaVendors Caronno.

Sabato prossimo 22 giugno sul diamante del Buscherini si giocherà la final four di Coppa Italia, presenti le formazioni del MKF Bollate, InoxTeam Saronno, Rheavendors Caronno e le forlivesi dell’Italposa Forlì.