Scomparsa Olga Cicognani, direttrice della biblioteca sportiva di Bologna

Tutto il mondo sportivo dell’Emilia Romagna, e non solo, piange la scomparsa di Olga Cicognani, da oltre vent’anni direttrice della biblioteca sportiva di Bologna, luogo che Olga ha cresciuto fino a farla diventare punto di riferimento sportivo e culturale per migliaia di interessati, soprattutto giovani delle università di tutta Italia.

Olga era nata a Brisighella il 9 novembre del 1951, dopo la maturità magistrale nel 1969 ha frequentato l’ISEF. Dal 1996 è entrata nell’ufficio di educazione fisica di Bologna e l’anno successivo è divenuta preside vicario al Liceo Minghetti di Bologna. Intanto dal 1993 è entrata a far parte del CONI di Bologna come responsabile dei giochi promozionali come i Giochi della Gioventù e i Campionati Studenteschi. Dal 1998 ha cominciato il suo incarico di coordinatrice della Biblioteca, del Centro Studi e del Settore Documentazione del CONI dell’Emilia Romagna. Negli ultimi anni è stata presidente regionale del Fiefs-Csef e ha collaborato all’organizzazione di numerosi studi di ricerca, come relatrice a convegni e ha partecipato attivamente all’allargamento della rete documentaria delle biblioteche sportive dell’Emilia Romagna. Autrice di diverse pubblicazioni, in modo particolare si ricorda “Bologna Olimpica”, con le biografie e le schede degli olimpionici e paralimpici delle due torri da Londra 1908 ai giorni nostri.

<<Abbiamo sempre apprezzato la sua competenza e passione per la cultura sportiva – ha dichiarato Andrea Dondi, presidente del CONI dell’Emilia Romagna – una grande umanità, unita ad una determinazione per raggiungere gli obiettivi che andava anche oltre alle effettive disponibilità. In ogni modo cercava di concretizzare tutto ciò che poteva migliorare la situazione della biblioteca, a cui lei teneva come un gioiello di famiglia. A nome mio, del segretario regionale, della giunta, del consiglio del CONI, e del responsabile dell’impiantistica regionale Carlo Guidetti, porgo alla famiglia le più sentite condoglianze, nel ricordo di una persona che è ha dato tutta se stessa per il mondo sportivo>>.