Il modenese di origine ucraina Davis Krumins e il cesenate Marco Caminati festeggiano dopo la vittoria in finale, e sul gradino più alto del podio per la premiazione

La coppia azzurra vince la tappa del circuito mondiale Futures

Il cesenate Marco Caminati e il modenese di origine ucraina Davis Krumins hanno sbancato Madrid aggiudicandosi da veri outsider la tappa iberica del circuito mondiale Beach pro tour ‘Futures’ di beach volley. La coppia azzurra, che fa capo al progetto Be Sport-Bvu, era al debutto di coppia in un evento internazionale.

Dopo le vittorie nei turni preliminari, Caminati-Krumins si sono aggiudicati una rocambolesca semifinale contro i francesi Chouikh-Altwies, battuti al tiebreak del 3° set, al termine di una sfida giocata in rincorsa e… sull’altalena (12-21, 21-11, 17-15). In finale Caminati-Krumins hanno poi completato l’opera, sconfiggendo 2-0 (21-17, 21-17) i danesi Møllgaard-Houmann.

Per il cesenate Marco Caminati si tratta del terzo successo internazionale in carriera dopo l’oro nella tappa del World Tour di Lucerna nel 2015 in coppia con Ranghieri, e dopo la vittoria nella tappa olandese del World Tour di Alsmeer del 2018 in coppia col cesenaticense Enrico Rossi.

Ora, Caminati-Krumins, allenati da Gianluca Casadei e da Fabio Casali, diventano la coppia da battere alla prossima tappa al Beach pro tour ‘Futures’ che, nel prossimo weekend, dal 16 al 19 maggio, si giocherà praticamente in casa, ovvero sulla spiaggia del Fantini Club di Cervia, dove, tra l’altro, è nato il beach volley in Italia nel 1984.