Italposa Forlì

Doppia sconfitta dell’Italposa Forlì in casa della MKF Bollate

Trasferta amara per l’Italposa in quel di Bollate cede tutte e due gli incontri alle padrone di casa della MKF.

Tutte e due le gare iniziano in fotocopia due punti subiti al primo inning di gara 1 due punti subiti al primo inning di gara 2. Alla fine i punteggi finali riportano 3-1 in gara uno e 5-3 in gara due per le milanesi con i due punti iniziali che diventano così determinanti in ambo le gare.

In gara 1 difronte le lanciatrici Bigatton per il Bollate e Cacciamani per Forlì. Dopo il primo infruttuoso attacco forlivese le milanesi aprono la giornata con due valide inizia la giapponese Eguchi con un doppio spinta poi in terza dal bunt valido di Longhi, con prima e terza occupate l’eliminazione in diamante di Checchetti Elisa fa entrare il primo punto che raddoppia poco dopo con Longhi che corre a casa su lancio pazzo forlivese 2:0 il punteggio che indirizza già l’incontro, le mazze forlivesi non riescono ad incocciare il lanci di Bigatton, al quinto inning altro punto delle padrone di casa due singoli valgono il terzo punto di Princic. L’Italposa cerca di rimanere in gara, alla sesta ripresa Gasparotto batte un lungo fuoricampo che serve a rendere meno amara la sconfitta. 3-1 il finale per le milanesi in una partita equilibrata 5 valide a testa e zero errori da ambo le parti. 

In gara 2 il primo inning la fotocopia di quello di gara 1, la giapponese Eguchi in base su ball viene spinta avanti dal bunt di sacrificio di Longhi e a casa dal doppio di Cecchetti Elisa che segnerà a sua volta sul singolo di Bigatton 2-0 il parziale. Anche in questa gara bisogna aspettare la quinta ripresa per vedere altri punti, sarà il Bollate a dare una accelerata, saranno tre le giocatrici a segnare Eguchi, in base ball, Longhi Singoli e Cecchetti doppio portano il punteggio sul 5-0 per l’MKF. Come in gara 1 la reazione forlivese all’inning successivo il sesto, Giacometti batte il suo terzo fuoricampo stagionale, battuta che porta a casa i punti di Gasparotto e Spiotta per un 5-3 che rende più giustizia all’andamento della gara. Anche in questo caso gara in equilibrio, 5 valide per Forlì e 6 per Bollate con 2 errori a testa.

Come detto in presentazione Bollate si propone come la candidata principe alla finale, anche se ancora è troppo presto per parlare di fuga ma già alla seconda giornata le milanesi sono rimaste l’unica formazione a punteggio pieno, confermando le opinioni invernali. Le forlivesi sanno che debbono lavorare per ritrovare quella condizione che alla fine della passata stagione le ha portate in vetta.

Negli altri incontri della giornata spicca la sfida fra Saronno e Pianoro, con le Varesine in casa che hanno rischiato la doppia sconfitta, in gara 1 sotto 2-0 ribaltano il punteggio nel settimo ed ultimo attacco segnando tre punti 3-2 il finale ma poi però cedono in gara 2 per un punto 0-1 il finale per le bolognesi. Prima doppia vittoria del Macerata che dopo aver superato brillantemente 8-0 il parma in gara 1 sono  state raggiunte al settimo inning 8-8 dalle emiliane che però cederanno al primo supplementare per 8-9. Infine Collecchio e Castelfranco si dividono la posta con lo scarto minimo 5-4 per Collecchio in gara 1, con Castelfranco che si riprende la rivincita 4-3 in gara 2.