Foto di repertorio shutterstock

Grande successo di presenze all’annuale festa della Libertas Atletica Forlì. Oltre 150 fra genitori, atleti, tecnici e dirigenti, si sono dati appuntamento all’Hotel 3 Corti di Forlì il 24 marzo

Una location straordinaria che ha accolto la festosa compagnia per celebrare un’annata agonistica altrettanto straordinaria. Un’equipe di volontari, magistralmente coordinati dal Consigliere Patrizia Ortali, ha organizzato ogni dettaglio del pranzo e della conseguente cerimonia di premiazione dei migliori talenti che nel 2023, si sono messi in evidenza consentendo alla società di raggiungere livelli all’avanguardia in ogni settore agonistico, dalle categorie giovanili (Esordienti, Ragazzi, Cadetti), alla categoria Assoluta (Allievi, Juniores, Promesse), ai Master over 34.

Un’annata veramente magica con numeri da capogiro: 32 minimi outdoor e 8 indoor di partecipazione ai Campionati Italiani di categoria con un argento e un bronzo,  12 titoli di Campione Italiano Libertas, decine di titoli di Campione Provinciale del settore giovanile e altrettanti in quello assoluto outdoor e indoor, 4° squadra classificata nel CdS Assoluto e 6° nella finale B Nazionale.

A fare gli onori di casa è stato il Presidente della Libertas Sara Samorì, che ha illustrato alla platea la brillante stagione agonistica 2023 e la continua crescita del settore giovanile, sia come risultati sia come incremento degli iscritti alla Scuola di Atletica.

Nelle fasi iniziali della cerimonia hanno preso parte e salutato i presenti, due autorità dell’atletica leggera: il Presidente della Fidal Nazionale Stefano Mei e il Presidente della Fidal Regionale Alberto Morini. Fra gli invitati di prestigio l’Onorevole Rosaria Tassinari, già Sindaco del Comune di  Rocca San Casciano dal 2009 al 2019, Assessore alle Politiche sociali del Comune di Forlì dal 2019 e Deputata della repubblica dal 2022 . Per quanto riguarda  l’area tecnica era presente Marinella Vaccari Zanetti, illustre personaggio dell’atletica emiliana, che dal 1998 a tutt’oggi, si è letteralmente impadronita di una delle specialità tecnicamente più difficili: il lancio del martello femminile. Salita agli onori della cronaca nazionale e internazionale come allenatrice di Ester Balassini e attualmente di Sara Fantini, le sue atlete hanno portato il record italiano dai 60,91m ai 75,77m.

Sono stati chiamati alla premiazione tutti gli atleti che hanno preso parte alle rappresentative provinciali e regionali del settore giovanile, i Campioni Regionali, i Campioni Italiani Libertas, i componenti della squadra che ha preso parte alla Finale B Nazionale del CdS Assoluto e tutti i partecipanti ai Campionati Italiani di ogni categoria.

Elenco degli atleti premiati: Alexander Bartolini, Andrea Bartolini, Annagiulia Marsicovetere, Beatrice Ruggeri, Chiara Giorgetti, Dario Collura, Elisa Cortesi, Emanuele Petrella, Emma Gorzanelli, Fabrizio Caporusso, Federico Pasini, Francesco Amici, Francesco Bertozzi, Francesco Blasi, Francesco Pretolesi, Gabriele Perugini, Giada Donati, Giorgia Campagna, Giovanni Benedetti,

Giulia Bonavita, Isreal Sepa Benis, Jean Paul Sambou, Le Saint Sepa Benis, Luca Franco, Luca Marsicovetere, Luca Monterastelli, Mattias Berardi, Patrick Donati, Riccardo Sintoni, Sofia Zanotti,

Stefano Tisselli, Viola Riciglianese. Il premio speciale Fair Play 2023 è andato a Gian Michele Ruggeri per la grande disponibilità dimostrata nell’alluvione della nostra città. Fra gli Angeli del Fango è stato uno dei primi ad armarsi di pala e stivali per soccorrere le famiglie dei nostri tesserati e non solo, organizzando e coordinando squadre di spalatori composte da atleti, tecnici, dirigenti, genitori e persino bambini dei corsi.