Nella foto il presidente dell'Asp del Rubicone Salvatore Bertozzi con la coordinatrice della Cra Stefania Martinelli e con il vicesindaco di Savignano sul Rubicone e assessore ai Servizi sociali Nicola Dellapasqua

Un giardino con fontane, aiuole di fiori e di erbe aromatiche, zone d’ombra e percorsi e pedonali per trascorrere un tempo di benessere all’aria aperta

Il Cda dell’Asp del Rubicone ha approvato il progetto di riqualificazione del parco della Casa residenza anziani di via Fratelli Rosselli a Savignano sul Rubicone. Il progetto, redatto dall’architetto Renzo Bizzocchi, ha il suo cuore nella realizzazione di un “giardino terapeutico” con percorsi sensoriali tra fontane, aiuole fiorite, erbe aromatiche, siepi e piante, spazi attrezzati per la ginnastica dolce, adatta agli ospiti della Cra, aree ombrose in cui riposare, chiacchierare, trascorrere tempo di qualità con gli altri ospiti o con i propri familiari. Uno spazio nuovo inserito nel contesto naturale della casa di via Fratelli Rosselli, da realizzare attraverso una soluzione a basso impatto. Il progetto prevede anche la manutenzione straordinaria della recinzione attualmente presente, con il restauro del tratto risalente al primo “900 e la ricostruzione di quello più recente.

L’obiettivo che si propone l’Asp del Rubicone è quello di valorizzare il parco già presente per facilitare l’utilizzo degli spazi e consentire agli ospiti di trascorrere più tempo all’aria aperta, con conseguenze benefiche per la salute degli ospiti, sotto tutti i profili.

“La disponibilità di un giardino terapeutico – afferma il presidente dell’Asp del Rubicone Salvatore Bertozzi e il direttore Manuele Broccoli – consentirà di ampliare le possibilità terapeutiche del soggiorno alla Cra. Poter godere dei colori, dei suoni e dei materiali presenti in uno spazio naturale valorizzano e potenziano la capacità di ascolto, memoria a lungo termine e riabilitazione motoria degli ospiti, stimolando la socialità. Si tratta per noi di un progetto importante per il benessere dei nostri utenti e in generale per la qualità dei servizi”.

La riqualificazione consentirà inoltre di migliorare la sicurezza del parco e ampliare gli spazi da destinare a parcheggio per gli operatori della struttura oltre che percorsi adatti alle carrozzine e in generale alla mobilità dei portatori di disabilità.

La consegna dei lavori è prevista entro l’estate. Il costo complessivo è di 249.100 euro finanziato dall’Asp del Rubicone.