In partenza un ciclo di incontri serali alla libreria Mondadori del Mega Forlì: “In libreria insieme al Collettivo Monnalisa”.

A partire da lunedì 25 marzo, una volta al mese, la libreria Mondadori aprirà le porte serali per ospitare l’associazione transfemminista forlivese Collettivo Monnalisa, che insieme ad autrici e autori, esplorerà le diverse sfumature del femminismo e dell’attivismo.

Si parte lunedì 25 marzo alle ore 21 mettendosi in discussione, smantellando certezze e scoprendo pregiudizi inconsci con Donata Columbro e il suo libro “Quando i dati discriminano”. Vedremo che i dati, la nostra bandiera di oggettività e incontestabilità, sono in realtà costrutti umani e sociali, e se ignoriamo il contesto e chi li ha prodotti, diventano una potente e subdola arma di discriminazione.

Mercoledì 17 aprile alle ore 21, con Lorenzo Gasparrini e il suo “Filosofia maschile singolare – un problema di genere in filosofia” si esplorano le conseguenze su larga scala del ciclopico canone filosofico: a che cosa hanno portato secoli di pensiero incentrato su un solo, singolare, tipo di uomo che è stato poi universalizzato ed esteso all’intera umanità? Che spazio hanno la pluralità delle esperienze e i singoli vissuti nel dibattito pubblico?

Concludiamo mercoledì 8 maggio ore 21 con “Fare femminismo” di Giulia Siviero. Torniamo a metterci l’azione, il corpo, torniamo alle pratiche femministe che affondano le radici in un’epoca in cui pensieri, parole e azione si intrecciavano con una creatività militante unica e spettacolare. Cosa resta da fare di fronte al successo mondano di parte del femminismo?  Forse, “rimettere al mondo desideri, invenzioni antagoniste, esperienze di sorellanza e sovversione, gesti di libertà”.

Una copia del libro presentato verrà donato alla Biblioteca Saffi di Forlì, un gesto simbolico per ricordarci che il femminismo, la lettura e la cultura devono poter essere alla portata di tutte le persone, sempre.