Cesenatico Progetto Mobilità sostenibile: Piedibus

Il Sindaco Matteo Gozzoli ha premiato ieri i bambini delle scuole che durante l’anno vanno a scuola con il “Piedibus”: sono loro i nuovi ambasciatori della mobilità sostenibile. L’iniziativa è giunta alla sua quarta edizione e si è svolta per la prima volta nella sala consiliare

Una pergamena, un premio simbolico che però vuol essere il riconoscimento tangibile di un impegno e anche la pietra su cui costruire un po’ di futuro: il Sindaco Gozzoli ha premiato  i bambini delle scuole elementari di Sala e Villamarina che si recano ogni mattina a scuola utilizzando il servizio del Piedibus. Un buona abitudine, un’azione utile per tutta la collettività e anche un esempio per i compagni. I piccoli alunni sono ambasciatori, premiati per quello che fanno e anche spronati a coinvolgere sempre più amici in questa iniziativa. Il senso del riconoscimento è proprio questo: provare a rendere Cesenatico, e anche le scuole, sempre più all’insegna della mobilità sostenibile attraverso le nuove generazioni che racchiudono presente e futuro della città. Un servizio prezioso reso possibile anche dai genitori volontari che ogni mattina li accompagnano nel tragitto casa-scuola creando un momento prezioso di ulteriore coesione sociale oltre alla scuola. La premiazione si è svolta nella sala consiliare del Comune di Cesenatico con l’iniziativa che è giunta alla sua quarta edizione. I bambini che hanno ricevuto questo riconoscimento sono stati 30.  

Le pergamene, personalizzate con i nomi di ogni alunno sono state firmate dal Sindaco: “Ambasciatore della mobilità sostenibile, Le piccole buone abitudini cambiano il mondo. Grazie per il tuo impegno” è il testo.

Le parole del Sindaco Matteo Gozzoli e della vicesindaca Lorena Fantozzi

«La cultura sostenibile e la mentalità della Cesenatico del futuro passano proprio da queste buone pratiche che continuano giorno dopo giorno grazie alla scelta di queste bambine e di questi bambini che ogni giorno scelgono di andare a scuola a piedi. La mobilità sostenibile è sì legata alle strutture e alle opere ma una parte importante di questo processo va fatto nella mentalità e nelle abitudini. Grazie di cuore ai volontari che mettono a disposizione tempo ed energie per mandare avanti il piedibus», le parole del Sindaco Matteo Gozzoli.

«La pergamena che abbiamo consegnato oggi a ogni bambina e ogni bambino è il giusto riconoscimento per questa attività. Non è solo un premio per loro anche per le famiglie che portano avanti questa scelta di responsabilità e di etica. Speriamo che i numeri possano diventare sempre più grandi e che questi ambasciatori convincano a seguirli sempre più compagni di classe», il commento della vicesindaca Lorena Fantozzi.