Fonte: Comune di Meldola

Il Sindaco Cavallucci e l’Assessore Zuccherelli: “Con questo regolamento intendiamo dare risposta ad un problema di decoro urbano e pulizia degli spazi comuni sollecitato da numerosi cittadini, oltre che garantire il rispetto e la tutela dei nostri amici a quattro zampe”

“L’ Amministrazione Comunale ha adottato il regolamento per il benessere e la tutela dei cani, disciplinando gli aspetti connessi alla salute pubblica ed all’ambiente, al fine di prevenire comportamenti scorretti del proprietario o del detentore. Quest’ultimo, infatti, è responsabile della salute e del benessere dell’animale, nonché tenuto ad adeguate cure ed attenzioni. È altresì tenuto a rispettare una serie di regole volte sia alla tutela di terze persone sia al decoro e alla pulizia delle aree pubbliche o aperte al pubblico”.

“In particolare – prosegue l’Assessore Simona Zuccherelli – abbiamo inteso disciplinare sia le modalità con le quali i cani devono essere accuditi sia le modalità che i proprietari devono adottare nei momenti dedicati alle passeggiate. È fatto obbligo, a chiunque conduca animali in ambito urbano e territoriale, di raccoglierne immediatamente le feci e avere con sé strumenti idonei finalizzati alla raccolta delle stesse (paletta, sacchetto, bottiglia di acqua) e all’immediata pulizia delle deiezioni da strade, portici, piazze pubbliche, gallerie, muri, facciate di edifici, vetrine ed altri manufatti di proprietà pubblica o privata. Il regolamento non trascura inoltre di disciplinare aspetti molto importanti quali il divieto di maltrattamento, avvelenamento e abbandono”.

Concludono il Sindaco Cavallucci e l’Assessore Zuccherelli che con “questo regolamento intendiamo dare risposta ad un problema di decoro urbano e pulizia degli spazi comuni sollecitato da numerosi cittadini, oltre che garantire il rispetto e la tutela dei nostri amici a quattro zampe”.