Foto di repertorio shutterstock

L’Assessore al welfare, Rosaria Tassinari: “È importante ribadire che tutte le attività proposte sono gratuite e che l’unico requisito preliminare necessario è l’iscrizione”

È sempre più flessibile e calibrato sulle esigenze e i bisogni dei più piccoli e dei genitori il nostro Centro per le Famiglie. Nell’ultimo anno, con le inevitabili conseguenze dettate dal Covid, il Centro ha saputo riconfigurarsi a misura di famiglia. All’erogazione ‘a distanza’ dei tradizionali servizi, si è aggiunta la programmazione di nuove e interessanti opportunità per genitori e ragazzi, nate sull’onda degli effetti della pandemia”.

L’Assessore al welfare, Rosaria Tassinari, elenca alcune importanti novità della programmazione dei prossimi tre mesi del Centro per le Famiglie: “già da questa settimana sono previste alcune conferenze online molto accattivanti su temi di trasversale interesse. Sono previsti inoltre incontri a tema per genitori, nonni, educatori e insegnanti, gruppi di confronto per adulti e gruppi di parola per ragazzi e conferenze. Oltre alle iniziative per genitori con bimbi piccoli e piccolissimi, proseguono gli incontri sull’adolescenza e pre-adolescenza; il programma offre come sempre tante opportunità e percorsi da sperimentare sia in presenza che online.”

Fra le Novità: “La Merenda delle Mamme”, un pomeriggio al mese… senza piccoli al seguito, come occasione di incontro, confronto e scambio per mamme che hanno bambini dai 12 ai 36 mesi. E ancora, “Il Centro per le Famiglie va in giardino”: nei mesi di maggio e giugno, un ricco programma di laboratori e letture in giardino in collaborazione con i Volontari di Nati per Leggere e con le Biblioteche decentrate del Comune di Forlì. Torneranno, infine, “Le Merende dei Piccoli”, tre pomeriggi per neogenitori e bambini in età 4/11 mesi, dedicati allo scambio e confronto su dubbi, fatiche e diverse modalità di affrontare il periodo dello svezzamento. Per bambini e genitori insieme proseguono per tutto il mese di marzo le “Storie al telefono… Ops, al video-telefono!!!”, nuove storie… con nuovi strumenti! Il martedì pomeriggio, alle ore 16.30 insieme ai Volontari di Nati per Leggere.

“È importante ribadire che tutte le attività proposte sono gratuite e che l’unico requisito preliminare necessario è l’iscrizione. Colgo l’occasione per ringraziare i nostri servizi e tutti coloro che quotidianamente mettono a disposizione del nostro Centro per le Famiglie il proprio tempo e le proprie competenze” – conclude l’Assessore Tassinari.