Il progetto è promosso da Coldiretti Forlì-Cesena e Campagna Amica

Oltre 350 chili di cibo contadino made in Italy in arrivo nelle case delle famiglie più bisognose del Forlivese grazie al progetto “Pacchi della Solidarietà” lanciato da Coldiretti in tutta Italia e condotto operativamente sul territorio da Coldiretti Forlì-Cesena e Campagna Amica. Scopo dell’iniziativa è dare sostegno ai cittadini in difficoltà consegnando pacchi alimentari, con pasta, salumi, legumi, parmigiano, latte, succhi, frutta, passata, miele e tanti altre eccellenze agroalimentari ad origine e filiera garantita.

Dopo i 200 chili di beni alimentari consegnati la scorsa settimana nel Cesenate, cibo che è stato distribuito a 31 famiglie, nei giorni scorsi i pacchi sono stati recapitati anche ad alcuni enti assistenziali e caritatevoli del Forlivese, in particolare il Monastero della Clarisse di S.Biagio, la Casa della Carità di Bertinoro e l’Istituto ‘Lega’ Suore della Sacra Famiglia, che provvederanno poi allo smistamento direttamente nella mani di nuclei famigliari bisognosi. 

“Con questa operazione, la più grande offerta offerta gratuita di cibo realizzata dagli agricoltori italiani – commenta il Presidente di Coldiretti Forlì-Cesena Massimiliano Bernabini – si conclude un periodo all’insegna della solidarietà per Coldiretti Forlì-Cesena e Campagna Amica che sul territorio hanno promosso, oltre a quello dei pacchi, anche i progetti “Spesa Sospesa” e “Pasta della Solidarietà” aiutando molte altre famiglie che si sono trovate in emergenza economica a causa della pandemia Covid-19”.

“Abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà degli agricoltori verso le fasce più deboli della popolazione colpite dalle difficoltà economiche – gli fa eco il Direttore Coldiretti Forlì-Cesena Anacleto Malara – e ci piacerebbe che questa esperienza non rimanesse limitata a questa occasione ma diventasse nel tempo un fenomeno strutturale”.