La nota del Comune di Cesena

Una grande opportunità nel segno della creatività e dell’innovazione. Sostenere l’avvio e lo sviluppo di progetti d’impresa innovativi in campo artistico, culturale e creativo, favorendo la crescita del settore in un’ottica di sostenibilità economica delle imprese culturali e creative. È questo l’obiettivo del bando pubblico “StartIdeaUp!” lanciato da Romagna Tech, con la collaborazione del Comune di Cesena, CesenaLab e Incredibol, nell’ambito del Laboratorio aperto “Casa Bufalini” di Cesena – spazio ad alto livello di innovazione tecnologica e digitale, che fornisce opportunità di nuova imprenditorialità, spazi di coworking e che accoglie cittadini, giovani, scuole, imprese, associazioni e istituti culturali per scambiare idee, professionalità, costruire nuovi percorsi culturali e creativi in città.

Possono partecipare alla call startup e progetti di creazione di impresa in ambito culturale e creativo finalizzati a sviluppare soluzioni innovative per la valorizzazione del patrimonio artistico, ambientale e culturale attraverso attività connesse a:

  • la cultura materiale e digitale (es. fashion 4.0; design industriale e artigianato digitale; industria del gusto);
  • la produzione e fruizione di contenuti (es. realtà immersiva, realtà aumentata, realtà virtuale per il settore spettacolo e per altri ambiti di applicazione; nuove tecnologie e soluzioni per la comunicazione e l’educazione);
  • il patrimonio storico-artistico (es. turismo 4.0; tecnologie e soluzioni per la conservazione del patrimonio tangibile; soluzioni innovative per la fruizione del patrimonio tangibile e intangibile; riattivazione e “co-generazione” urbana);
  • i nuovi scenari determinati dall’emergenza COVID-19 (es. format, soluzioni, approcci innovativi per il rilancio del comparto turistico-culturale).

Alla call possono prendere parte (entro e non oltre le 24 del 1 settembre 2020) gruppi composti da due o più persone che intendano sviluppare un progetto d’impresa a contenuto innovativo, associazioni costituite da meno di 5 anni rispetto la data in cui viene presentata la candidatura e che da statuto risultino attive nei settori specificati all’interno del bando e start up (data di costituzione non antecedente a 5 anni rispetto la data in cui viene presentata la candidatura).

I progetti selezionati potranno godere gratuitamente, e per la durata di 12 mesi, degli spazi offerti dal Laboratorio aperto Casa Bufalini. A ciascuno sarà garantita la partecipazione alle attività di indirizzo – mentoring e coaching – per lo sviluppo dell’attività imprenditoriale. Inoltre, potranno partecipare gratuitamente ai corsi e seminari organizzati dal laboratorio Casa Bufalini e dai partner per la durata del percorso di accelerazione. Romagna Tech assegnerà inoltre un premio in denaro pari a Mille euro al progetto che avrà ottenuto il miglior punteggio in graduatoria.

Apertura degli spazi di co-working e avvio di nuove attività

A seguito dell’emergenza epidemiologica riprende a pieno ritmo, e in presenza, l’attività dei Laboratori Aperti di Casa Bufalini. Nel corso di questi mesi di lockdown molte delle attività in presenza sono migrate online: video pillole, laboratori didattici per bambini, piattaforme online liberamente fruibili sono solo alcuni dei contenuti che sono stati promossi attraverso i canali social del Laboratorio Aperto di Cesena. Per mantenere un confronto diretto, anche se virtuale, con il proprio pubblico sono stati organizzati due cicli di webinar che stanno riscontrando un ottimo successo. Casa Bufalini, però, guarda anche al futuro e da lunedì 22 giugno apre le porte degli spazi di coworking e coloro che lo vorranno potranno usufruire degli spazi all’interno della struttura, con qualche limitazione per garantire il rispetto di tutte le norme di sicurezza. Per tutte le informazioni riguardanti servizi, orari di accesso, limitazioni e tariffe, consultare il sito www.casabufalini.it.