Foto di repertorio

C’è tempo fino al 31 ottobre per inviare le domande sulla piattaforma online. Ecco come ottenere l’abbonamento

Sono già oltre 5mila le richieste arrivate in Regione in meno di 24 ore sulla piattaforma “Salta su” https://mobilita.regione.emilia-romagna.it/gratis , l’applicativo che permette di ottenere online l’abbonamento gratuito a bus e treni regionali alle studentesse e agli studenti under 19 per il percorso casa-scuola, anche nel tempo libero, con Isee familiare fino a 30mila euro.

Le richieste arrivate alle ore 15 di ieri sono 5mila, con il 95 % di esiti positivi. La misura voluta dalla Regione Emilia-Romagna e finanziata con 22 milioni di euro per incentivare sempre più tra i giovani l’uso del trasporto pubblico locale come mezzo preferito per viaggiare ogni giorno, si affianca e integra “Grande”, misura che già dallo scorso anno ha reso gratuiti gli abbonamenti bus e treni a tutti gli under 14 (senza limiti Isee).

Da settembre, quindi, gli studenti iscritti alle scuole secondarie di II grado statali, paritarie e istituti di formazione professionale – residenti in Emilia-Romagna – potranno usufruire dell’abbonamento annuale gratuito valido fino al 31 agosto 2022.

Attenzione alla compilazione della richiesta

Per la richiesta è sufficiente seguire alcune semplici istruzioni: in primo luogo, al momento della compilazione online, accorre avere a portata di mano le credenziali  (SPID L2, CIE, Federa A+, CNS del genitore se si tratta di minorenne, altrimenti quelle dello studente); un indirizzo e-mail valido e funzionante; il codice fiscale e i dati dello studente per il quale si intende chiedere l’abbonamento gratuito;  indicare l’istituto e la classe a cui lo studente è iscritto per l’anno scolastico 2021-2022; l’attestazione Isee 2021 definitiva senza omissioni del nucleo familiare che contenga il codice fiscale dello studente minore o uguale a 30mila euro .

Si precisa che per le attestazioni Isee con omissioni occorre procedere subito alla correzione (per esempio presso i Caf regionali) e una volta corretta si può ripresentare la richiesta. Le attestazioni Isee con omissioni rientranti nei limiti dei 30.000 euro sono accettate solo dal 15 al 31 ottobre.

Si raccomanda di prestare la massima attenzione al momento dell’invio della richiesta perché, una volta avuto l’esito positivo ed essere in possesso dei pin necessari per completare l’iter, non è più possibile modificare nessun dato e, in caso di compilazione errata, si rischia di perdere l’abbonamento gratuito.

In caso di dubbi, quindi, prima di inoltrare la richiesta meglio chiedere chiarimenti via mail all’indirizzo [email protected] o telefonare al numero verde 800.388988.

Il tempo per fare domanda c’è, fino al 31 ottobre 2021, e tutti quelli che hanno i requisiti e inoltreranno la domanda entro il termine otterranno l’abbonamento gratuito, nessuno escluso.