foto della palestra riabilitativa

Una nuova palestra per le attività di fisioterapia e rieducazione funzionale

E’ stata realizzata grazie a un intervento di riqualificazione attuato dall’Azienda USL della Romagna nell’ambito del Piano di ampliamento e riorganizzazione dell’attuale presidio, per incrementare le prestazioni riabilitative ambulatoriali disponibili anche per gli utenti esterni, in particolare per i cittadini residenti nel Distretto Rubicone.

La nuova palestra riabilitativa è situata al piano seminterrato, nei locali dell’ex punto di Distribuzione diretta dei farmaci oggi collocato al piano superiore; occupa una superfice di 45 metri quadrati ed è attigua agli ambulatori di Riabilitazione Robotica, già dotati di una ampia sala di attesa. I lavori di riqualificazione hanno previsto l’adeguamento dell’impianto elettrico, le opere di tinteggiatura e il rifacimento della pavimentazione in materiale vinilico, così da rendere l’ambiente più idoneo alle attività di riabilitazione.

Al Marconi di Cesenatico, che è parte integrante del Presidio Ospedaliero di Cesena, l’attività riabilitativa è svolta dalla Struttura Semplice Dipartimentale di Neuroriabilitazione diretta dal dottor Flores Arlotti, che è afferente al Dipartimento di Neuroscienze e che gestisce il reparto di degenza (con 10 posti letto dedicati alla Riabilitazione Intensiva 10 posti letto dedicati alla Riabilitazione Intensiva ad alta specializzazione per le Gravi Cerebrolesioni Acquisite) e l’attività ambulatoriale del Centro Ambulatoriale di Riabilitazione rivolta ai pazienti in dimissione dal reparto di degenza e quella di Riabilitazione Robotica per gli arti inferiori e superiori.

Nella stessa sede di Cesenatico è poi attivo anche il Presidio Ambulatoriale di Riabilitazione che in collaborazione con l’Unità Operativa di Medicina Riabilitativa di Cesena, diretta dal dottor Pietro Fornasari, eroga prestazioni riabilitative a pazienti con menomazioni e/o disabilità acute o croniche a minore complessità di intervento.

La realizzazione della nuova palestra riabilitativa rappresenta un tassello del più ampio Progetto di ampliamento e riqualificazione del presidio che prevede la riorganizzazione di alcuni servizi già esistenti all’interno della struttura e la costruzione di un nuovo edificio, adiacente a quello esistente, dove troveranno collocazione un ospedale di comunità da 20 posti letto, l’area dei servizi pediatrici, il consultorio famigliare, i servizi sociali, i servizi socio-sanitari per l’accesso alle prestazioni collegate all’area della non autosufficienza (minori, anziani e disabili) e i servizi per la salute mentale e la neuropsichiatria infantile. L’intervento rappresenta, nel suo complesso, un potenziamento ed un ampliamento dei servizi rivolti alla comunità cesenaticense e un passo importante verso l’evoluzione di un modello organizzativo che mira alla piena integrazione tra l’Ospedale e il territorio.

Prossimi step del progetto, l’installazione di una Tc per la Radiologia e l’attivazione della Centrale Operativa Territoriale (COT) entro il mese di giugno, nonché l’entrata in funzione di ulteriori prestazioni ambulatoriali di Area Medica e di Terapia del dolore.