Immagine di repertorio shutterstock

I dati forniti dalla Regione

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 1.949.453 casi di positività, 3.384 in più rispetto a ieri, su un totale di 15.239 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore, di cui 6.590 molecolari e 8.649 test antigenici rapidi. Complessivamente, la percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti è del 22,2%.

Vaccinazioni

Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 10.958.270 dosi; sul totale sono 3.801.366 le persone over 12 che hanno completato il ciclo vaccinale, il 94,6%. Le dosi aggiuntive fatte sono 2.968.070. Il conteggio progressivo delle dosi di vaccino somministrate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati e le dosi aggiuntive somministrate. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/ .

Ricoveri

I pazienti attualmente ricoverati nelle terapie intensive dell’Emilia-Romagna sono 28 (-2 rispetto a ieri, pari al -6,7%), l’età media è di 66,8 anni. Per quanto riguarda i pazienti ricoverati negli altri reparti Covid, sono 1.114 (-6 rispetto a ieri, -0,5%%), età media 76,5 anni. Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 1 a Piacenza (invariato rispetto a ieri); 3 a Reggio Emilia (invariato); 6 a Modena (+1); 10 a Bologna (-2); 3 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (-1); 1 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 1 a Rimini (invariato). Nessun ricovero a Parma e nel Circondario imolese (come ieri).

Contagi

L’età media dei nuovi positivi di oggi è di 54 anni. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 553 nuovi casi (su un totale dall’inizio dell’epidemia di 396.172), seguita da Parma (482 su 166.224), Reggio Emilia (457 su 221.665) e Ferrara (424 su 140.733); poi Modena (392 su 295.461), Ravenna (261 su 184.835), Rimini (240 su 182.028) e Piacenza (212 su 102.210); quindi Cesena (145 su 109.551) e Forlì (137 su 90.847); infine il Circondario Imolese (81 su 59.727).

I casi attivi, cioè i malati effettivi, sono 40.408 (+103). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 39.266 (+111), il 97,2% del totale dei casi attivi. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

Guariti e deceduti

Le persone complessivamente guarite sono 3.261 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 1.890.833. Purtroppo, si registrano 20 decessi, la maggior parte dei quali riferiti ai giorni scorsi:

  • 1 in provincia di Parma (un uomo di 89 anni)
  • 6 in provincia di Reggio Emilia (due donne di 85 e 93 anni e quattro uomini di 73, 87, 89 e 94 anni)
  • 3 in provincia di Modena (due donne di 88 e 99 anni e un uomo di 84 anni)
  • 5 in provincia di Bologna (una donna di 86 anni e quattro uomini rispettivamente di 74, 86 e due di 89 anni, un decesso dei quali è stato registrato dall’Ausl di Ferrara)
  • 1 in provincia di Ferrara (una donna di 87 anni)
  • 3 in provincia di Ravenna (due donne di 65 e 93 anni e un uomo di 93 anni)
  • 1 in provincia di Rimini (un uomo di 81 anni).

Non si registrano decessi in provincia di Piacenza, Forlì, Cesena e nel Circondario imolese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 18.212.