Foto di repertorio

Eseguito nella giornata di giovedì

Terzo espianto multiorgano e multitessuto a cuore fermo effettuato all’ospedale di Forlì, in collaborazione con i professionisti dell’ospedale di Cesena. Nella giornata di giovedì, in collaborazione con i professionisti del UO di Anestesia e Rianimazione di Cesena, si è eseguita all’ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì una donazione a cuore fermo, con prelievo multiorgano e multitessuto.

“L’intenso lavoro di tutta la squadra di Anestesia e Rianimazione di Forlì e la proficua compartecipazione alla procedure di più figure professionali, personale di sala operatoria, personale medico e tecnico di radiologia, servizio Trasfusionale- spiega Stefano Maitan, direttore dell’Unita’ Operativa di Anestesia e Rianimazione di Forlì- hanno permesso di raggiungere l’ importante risultato. Si tratta della terza procedura di donazione a cuore fermo effettuata a Forlì in collaborazione con i colleghi di Cesena, diretti dal dottor Vanni Agnoletti. Ringrazio tutto il personale dei due  reparti di Anestesia e Rianimazione di Forlì  e Cesena, che hanno come sempre lavorato in stretta collaborazione, l’ Ufficio di Coordinamento di Donazione Locale, rappresentato a Forlì dal dottor Francesco Landi e dalla infermiera Daiana Asioli e del Coordinamento aziendale, rappresentato dal Dottor Andrea Nanni e dall’infermiera Manila Prugnoli, il personale della Sala operatoria di Forlì, il Centro Trasfusionale di Forlì e Cesena e la Radiologia di Forlì. Ringrazio ovviamente anche l’ECMO (ossigenazione extracorporea a membrana) TEAM, giunto dall’ospedale di Cesena.”