(Shutterstock.com)

Assicurati i servizi pubblici essenziali

L’Azienda USL della Romagna informa tutta la cittadinanza dello sciopero generale nazionale indetto dalle Associazioni Sindacali USB PI – Unione Sindacale di Base Pubblico Impiego, USB – Unione Sindacale di Base e CUB SANITA’ – Confederazione Unitaria di Base Sanità per l’intera giornata di venerdì 21 maggio 2021 di tutto il personale del comparto sanità pubblica, delle IPAB e delle ASP afferenti agli EE.LL. e dei Policlinici Universitari, delle Aziende della Sanità Privata, delle Cooperative Sociali, Associazioni e Sanità operanti anche in appalto, concessione e accreditamento nei servizi sanitari e socio sanitari.

Nella giornata dello sciopero saranno assicurati i servizi pubblici essenziali, nel rispetto della vigente normativa, attraverso l’individuazione dei contingenti minimi di personale a garanzia delle prestazioni indispensabili e non dilazionabili, equivalenti ai servizi minimi assicurati normalmente nei giorni festivi.