Foto di repertorio shutterstock

Il farmacista provvede a prenotare direttamente la vaccinazione attraverso il Farmacup

Da lunedì 19 aprile, a seguito dell’accordo tra la Regione Emilia-Romagna e le Associazioni dei farmacisti, le persone in grave sovrappeso potranno eseguire in farmacia il test per l’indice di massa corporea. Qualora il risultato del test evidenzi un BMI maggiore di 35, la persona risulta inseribile tra la categoria degli “estremamente vulnerabili” e quindi tra i prioritari nella vaccinazione.

Il farmacista provvede, quindi, a prenotare direttamente la vaccinazione, attraverso il Farmacup. Questo percorso, integra quello già avviato con i Medici di Medicina Generale, che hanno potuto segnalare all’Ausl, i propri assistiti in condizioni di grave obesità.