Foto di repertorio shutterstock (Vivida Photo PC )

Sostenuti da 11 liste in totale, ci sono Maria Ileana Acqua, Vito Botticella, Graziano Rinaldini e il primo cittadino uscente Gian Luca Zattini

Maria Ileana Acqua è sostenuta dalla lista ContiamoCi: è una dermatologa di origine siciliana che – ha raccontato lei stessa – è stata sospesa dall’attività sanitaria per cinque volte nel periodo pandemico, come buona parte dei suoi candidati consiglieri, a causa delle sue posizioni critiche su Covid e vaccini. Il Partito Comunista Italiano appoggia Vito Botticella, 48enne ingegnere aerospaziale impegnato nel settore nautico. Graziano Rinaldini – 67 anni, ex numero uno di Formula Servizi e volto noto della Protezione Civile – è il candidato per il centrosinistra con il sostegno delle liste Pd, Movimento 5 Stelle, Alleanza Verdi e Sinistra e la civica RinnoviAmo Forlì. Per il centrodestra corre invece il sindaco uscente Gian Luca Zattini, appoggiato da Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Forlì Cambia e Popolo della Famiglia.

L’8 e il 9 giugno si vota in 226 comuni dell’Emilia Romagna, con eventuali ballottaggi il 23 e il 24 giugno. Sono 35 i centri che vanno alle urne e hanno più di 15mila abitanti: oltre ai capoluoghi Ferrara, Cesena, Forlì, Modena e Reggio Emilia anche Casalecchio di Reno, Castel Maggiore, Castel San Pietro Terme, Castenaso, Medicina, Molinella, Pianoro, San Lazzaro di Savena, Valsamoggia, Zola Predosa, Argenta, Copparo, Savignano sul Rubicone, Carpi, Castelfranco Emilia, Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Mirandola, Nonantola, Sassuolo, Soliera, Fidenza, Bagnacavallo, Cervia, Lugo, Casalgrande, Scandiano, Bellaria-Igea Marina e Santarcangelo di Romagna.