Mercato di campagna amica viale dell'appennino

Venerdì 31 maggio, Forlì sarà teatro di un evento speciale organizzato da Campagna Amica Forlì-Cesena, Coldiretti Forlì-Cesena e W.O.T.H. Magica Tribù, in collaborazione con l’associazione Corri Forrest. La camminata non competitiva “Il Mercato… Cammina”, condotta da Valentina Ghetti, prenderà il via dal mercato di Campagna Amica di viale dell’Appennino 16 a Forlì e si snoderà su un percorso misto, asfaltato e sterrato, di circa 9 km

La partenza è prevista alle ore 09:30 dal mercato, che rappresenta il fulcro di questa iniziativa ed è effettivamente collocato nel cuore pulsante della città. I partecipanti avranno l’opportunità di esplorare il territorio forlivese attraverso un itinerario che unisce la bellezza del paesaggio naturale con la tranquillità delle strade sterrate. Al termine della camminata, i partecipanti saranno accolti nuovamente al mercato dalla responsabile Anna Pirillo con un gustoso agriaperitivo a km 0, una vera delizia per il palato con prodotti freschi, locali e a km0.

Massimiliano Bernabini, Presidente di Coldiretti Forlì-Cesena, ricorda l’importanza del giusto equilibrio tra buon cibo e benessere psicofisico. “Il nostro obiettivo è promuovere uno stile di vita sano, che include sia l’attività fisica sia l’adozione di una dieta equilibrata con cibi freschi. Acquistare direttamente dai produttori di Campagna Amica significa avere la garanzia di qualità e sostenibilità dei prodotti, un valore aggiunto per la città di Forlì,” afferma Bernabini.

Il mercato di Campagna Amica, aperto ogni venerdì e sabato mattina dalle 8 alle 13.30, offre una vasta gamma di prodotti freschi, tradizionali e biologici. Questo evento è un’ottima occasione per conoscere e apprezzare la qualità dei prodotti locali, sostenendo al contempo i produttori della nostra comunità.

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare a questa giornata all’insegna della salute, del benessere e del buon cibo. “Il Mercato… Cammina” è un evento imperdibile che celebra i valori della nostra terra e della nostra comunità.