(Shutterstock.com)

Per la rassegna “Sulla buona Strada” trekking guidati all’interno del Parco della Vena del Gesso a Casola Valsenio (11 maggio), Brisighella (18 maggio) e Riolo Terme (26 maggio) con degustazioni di prodotti e vini Dop e Igp del territorio

Nel mese di maggio prosegue con tre nuovi appuntamenti all’insegna della natura e del gusto il cartellone di eventi “Sulla buona Strada” organizzato dalla Strada del Sangiovese per unire i vini e i prodotti tipici del territorio ai tesori artistici, culturali e paesaggistici romagnoli in un mix unico di emozioni (il calendario completo degli eventi è disponibile al link https://www.stradadellaromagna.it/sulla-buona-strada-eventi-2024/).

Sabato 11 maggio l’appuntamento è alle ore 15.30 a Casola Valsenio presso l’Azienda agricola Laura Zonin (Viale Lama 6) per un trekking panoramico all’interno del Parco della Vena del Gesso, seguito da una merenda e degustazione di olio extravergine d’oliva. L’escursione condurrà i partecipanti all’interno dell’anello del Monte Mauro, uno dei tratti più affascinanti del Parco, per osservare la vegetazione primaverile di questo paesaggio straordinario.

Sabato 18 maggio, alle ore 16, dalla Cantina Bulzaga di Brisighella (Viale Pideura 19) partirà un trekking sui calanchi attraverso crinali dai paesaggi sempre differenti, un percorso ad anello al termine del quale si terrà una degustazione di vini accompagnata da piadine artigianali farcite con affettati e sottoli.

Infine, domenica 26 maggio, a partire dalle ore 16.30, a Riolo Terme spazio a un pomeriggio emozionante all’insegna dell’avventura e dei sapori tipici romagnoli con la visita guidata alla Grotta del Re Tiberio a cui seguirà una visita con degustazione a Cantina Tibè a base di vini e prodotti locali.

Tutti gli appuntamenti hanno posti limitati, info e prenotazioni: tel. 3381274770.

La rassegna “Sulla buona Strada” è realizzata grazie al cofinanziamento della Regione Emilia-Romagna per azioni di informazione legate alle produzioni dei vini e dei prodotti agricoli e alimentari tipici e tradizionali di qualità (legge n. 23/2000, determina DPG/2023/24379).