Numerosi importanti ospiti locali e nazionali si confronteranno su cultura, attualità, economia

Sabato 4 maggio e domenica 5 maggio torna a Cesena, dopo il successo dello scorso anno, nell’Aula Magna della Biblioteca Malatestiana la seconda edizione del “Festival Malatestiano della libertà” organizzato da Nazione Futura, Valori e Libertà, Il Crocevia in collaborazione con Confcommercio Cesenate e con il patrocinio del Comune di Cesena.

Numerosi gli ospiti locali e nazionali che si confronteranno su temi sociali, economici, culturali e di attualità. Si parte sabato 4 maggio alle ore 10 con un panel su “Libertà, famiglia, educazione” 

introdotto da Leonardo Lugaresi (Crocevia) in cui interverranno Suor Anna Monia, il Vice Presidente Garante della privacy Ginevra Cerrina Feroni, il professor Marco Bassani moderati dal direttore del “Corriere Cesenate” Francesco Zanotti.

Alle 11.30 si parlerà di “Libertà, impresa e ambiente” con l’introduzione di Francesco Mondardini (Nazione Futura) e gli interventi del vicedirettore de “Il Giornale” Francesco Del Vigo, del presidente Confcommercio cesenate Augusto Patrignani e del giornalista Mauro Mazza (già direttore del Tg2 e Commissario straordinario del Governo per la partecipazione dell’Italia quale Paese d’onore alla Fiera del libro di Francoforte) moderati dal vice direttore Tgr Rai Luca Salerno.

Il pomeriggio si aprirà alle 15.15 con la consegna di una donazione al Volley Club Cesena dei diritti d’autore dell’antologia “Tin Bota” per i danni subiti dall’alluvione. Alle 15.30 si parlerà di “Libertà ed Europa introdotti da Valeria Sama (Valori e libertà) con gli interventi di Andrea Cangini, Fondazione Einaudi e già direttore “Il Resto del Carlino”, del giornalista Fabio Dragoni, di Francesco Borgonovo, vicedirettore “La Verità”, e dell’economista Stefano Fassina moderati da Francesco Magnani di La7.

Alle 17 Federico Palmaroli in arte OSHO presenta il suo libro “Er pugno se fa co la destra o co la sinistra? Splendori (e miserie) di un anno italiano” dialogando con il giornalista Michel Dessì e la giornata di sabato si concluderà alle 17.30 con un dibattito su libertà e politicamente scorretto moderato da Alessandro Rico de “la Verità” con gli interventi di Francesco Giubilei, Presidente Nazione Futura, Antonino Monteleone, Le Iene Mediaset, Marco Rizzo, giornalista, Giovanni Sallusti, direttore “Radio Libertà”.

Il Festival riprenderà domenica 5 maggio alle ore 15 con la presentazione del libro “Rapimento Moro” del giornalista di La7 Ivo Mej parlando della libertà politica negli anni di piombo moderato da Raffaella Candoli de “Il Resto del Carlino”. Seguirà la premiazione dell’antologia “Racconti emiliano-romagnoli” con i racconti di autori da tutta la regione. 

Ultimo appuntamento alle ore 17 il panel “Quale futuro per Cesena?”, un dibattito con i candidati sindaco di Cesena Marco Casali, Marco Giangrandi ed Enzo Lattuca moderati dal caporedattore de “Il Resto del Carlino” Emanuele Chesi.

Ingresso libero, informazioni: festivalmalatestiano@gmail.com