8 Violoncelli di Torino

Sabato 27 aprile al Teatro Mentore gli 8 Violoncelli di Torino

“Si tratta di un evento speciale, nato con la complicità del violinista di origini santasofiesi Giulio Arpinati – commenta l’assessora alla cultura Isabel Guidi. Arpinati, insieme alla Banda Comunale Roveroni, ha voluto fortemente portare la sua ensemble a Santa Sofia, per un concerto di indiscussa qualità con un risvolto benefico a sostegno della Associazione Musicale Roveroni.”

Infatti, i musicisti torinesi mettono a disposizione il loro talento per una serata durante la quale verranno raccolte erogazioni liberali a favore delle attività dell’Associazione Musicale Roveroni, nell’ottica di offrire un sostegno alle realtà che hanno dovuto fare i conti con gli straordinari eventi meteorologici di maggio 2023.

Gli 8 Violoncelli di Torino nascono nel 2005 per volontà del maestro Fabrice De Donatis, desideroso di creare un gruppo violoncellistico, unico in Italia, con musicisti di consolidata carriera e caratterizzato da un legame affettivo e di amicizia tra gli esecutori.

L’ottetto è stato più volte ospite di festival nazionali ed internazionali, come il festival “Nei Suoni e nei Luoghi”, il Festival violoncellistico Alfredo Piatti, “I Suoni delle Dolomiti”, “Violoncelles en Folie” e “Festival des Pays de Gex” in Francia, “Rio International Cello Encounter” di Rio de Janeiro, per citarne alcuni. Tra il 2010 e il 2020 ha inoltre collaborato con il Maestro Ezio Bosso. Gli 8 Violoncelli di Torino sono costituiti da dieci elementi stabili che si alternano in modo complementare nell’attività concertistica del gruppo. A Santa Sofia, avremo Relja Lukič, Francesca Gosio, Claudia Ravetto, Fabrice De Donatis, Alberto Capellaro, Massimo Barrera, Paola Perardi, Giulio Arpinati.

Piergiorgio Rosso si è diplomato a Torino con il massimo dei voti e la lode ed è risultato vincitore di numerosi concorsi nazionali. Nel 1989 ha fondato il “Trio Debussy” con il quale ha studiato alla Scuola di Musica di Fiesole e alla Scuola superiore di musica da camera di Duino con il Trio di Trieste. Grazie ad una borsa di studio dell’Associazione De Sono, ha seguito inoltre le lezioni del Wiener Schubert Trio (poi Altenberg Trio) al Conservatorio di Vienna.

La sua intensa carriera concertistica lo ha portato a esibirsi presso le più importanti società di concerti in Italia e all’estero (Biennale di Zagabria, Festival di Dubrovnik, Palau de la Musica di Barcellona, Grosser Saal del Musikverein di Vienna, Teatro Coliseum di Buenos Aires). Con il Trio Debussy ha inoltre vinto il primo premio al prestigioso Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste” (1997).

Piergiorgio Rosso è stato fondatore del festival “Tra Futuro e Passato”, che ha contribuito ad arricchire il repertorio cameristico promuovendo e commissionando opere di compositori contemporanei; ha inoltre suonato in tutta Europa a fianco del cantautore Paolo Conte con il quale collabora dal 2008. È docente di violino al Conservatorio G: Verdi di Torino e di musica da camera all’Accademia Superiore di Pinerolo.