Gli studenti dell’Istituto Alberghiero di Forlimpopoli si sfidano a colpi di colazione

Sarà una competizione in perfetto “stile Masterchef” con tanto di assaggi e valutazione dell’impiattamento, la fase finale del progetto ColazioniAmo, ideato ed organizzato da PanCrea Associazione forlivese di volontariato impegnata sul fronte delle patologie epato-bilio-pancreatiche e del tratto gastro-intestinale, e rivolto agli studenti dell’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi di Forlimpopoli, in programma sabato 13 aprile alle ore 10:15 presso la Sala Grande dell’Istituto (via per Bertinoro 6).

Inserito tra gli interventi di prevenzione primaria (ossia l’adozione di buone abitudini e comportamenti che evitano o riducono l’insorgenza delle patologie croniche non trasmissibili), ColazioniAmo si propone di sottolineare l’importanza della prima colazione, coinvolgendo attivamente gli studenti del territorio perchè sviluppino una migliore educazione alimentare al fine di guadagnare un buono stato di salute nel breve e lungo periodo. Proprio per questo i ragazzi e le ragazze sono stati informati sull’impatto che gli alimenti e le sostanze nutritive hanno sull’organismo con lo scopo di stimolarli a recuperare, inventare, realizzare, proporre e consumare piatti non solo buoni da gustare, ma anche che facciano bene alla salute.

L’iniziativa ha preso il via già in occasione del Festival del Buon Vivere 2023 con un incontro plenario degli specialisti della nutrizione rivolto a circa 140 studenti delle scuole secondarie di Forlimpopoli tenutosi presso il Teatro Verdi. Nei mesi successivi il progetto è stato sviluppato in collaborazione con l’Istituto Alberghiero e si è articolato in incontri tematici di approfondimento a cui è seguito il lancio di un concorso, una sfida ad ideare una prima colazione sana, bella e buona a cui i ragazzi hanno lavorato per gruppi, cimentandosi con le preparazioni.

Nella mattina di sabato 13 aprile i 3 gruppi finalisti selezionati tra i partecipanti, porteranno la loro idea di prima colazione, presentandone le caratteristiche nutrizionali e argomentando perché essa rappresenta un pasto equilibrato. I piatti saranno assaggiati e valutati da una giuria di specialisti, composta da Matteo Bondi, giornalista e collaboratore de Il Resto del Carlino; Verdiana Gordini, Presidente dell’Associazione delle Mariette ed esperta di cucina; Lisa Paganelli, imprenditrice agricola e componente del Consiglio direttivo di PanCrea; Mariella Pieri, dirigente scolastico dell’Istituto Alberghiero Pellegrino Artusi; e Laila Tentoni, Presidente di CasArtusi, che consegneranno a tutti i componenti del gruppo primo classificato il buono per una cena omaggio in uno dei migliori ristoranti del territorio.

L’evento, aperto al pubblico, sarà l’occasione per approfondire e trattare i temi della nutrizione come componente fondamentale della prevenzione e sarà supportato anche dall’Amministrazione comunale di Forlimpopoli, rappresentato dalla Sindaca, Milena Garavini che porterà i saluti ai presenti.

PanCrea, guidata da Katia Guernaccini, biologa nutrizionista che ne è la Presidente, promuove programmi educativi finalizzati all’implementazione di sani stili di vita per contrastare le malattie dell’apparato digerente attraverso interventi di prevenzione primaria, come quello condotto nelle scuole, grazie anche al contributo del suo autorevole Comitato Medico Scientifico, composto da gastroenterologi e chirurghi, fra i quali il dottor Carlo Fabbri, direttore dell’Unità Operativa di Gastroenterologia e Endoscopia digestiva di Forlì e di Cesena ed il professor Giorgio Ercolani, direttore del dipartimento di Chirurgia Generale dell’Ospedale Morgagni-Pierantoni di Forlì.