Fonte: Ufficio stampa parco nazionale Foreste casentinesi

Il regista, Massimo Canino, ha intervistato il presidente dell’Area protetta, Luca Santini

Un ampio servizio sul Parco nazionale andrà in onda domani, 24 maggio, nella seconda parte di Studio Aperto, notiziario di Italia 1, edizione delle 18:30, la principale della giornata. Il regista, Massimo Canino, ha intervistato il presidente dell’Area protetta, Luca Santini, che si è soffermato sull’importanza delle foreste vetuste nel garantire la vita sul nostro pianeta e dell’antico rapporto tra queste e le diverse forme di spiritualità che da sempre le abitano.

Si è parlato di quanto la valorizzazione della vegetazione in piedi ai fini dello sfruttamento turistico e dei servizi ecosistemici possa preservare la risorsa e garantire maggiore remunerazione e benessere nel tempo alle popolazione locali. A corollario sono stati intervistati anche Nadia Cappai, veterinaria, che ha parlato della ricca fauna presente e Alessandro Fani, dottore forestale, che ha affrontato il tema della biodiversità vegetale. Sarà un’occasione per tornare a vedere, da angolature inconsuete, meravigliosi scorci del Parco nel pieno dell’energia della primavera: tra gli altri, l’invaso di Ridracoli, Camaldoli, La Verna, Monte Penna, la Lama e la cascata dell’Acquacheta.