Gli eventi in programma dal 6 all’8 maggio

Prende il via da Bertinoro il ciclo di iniziative messo a punto per il mese di maggio nell’ambito di “Rocche di Romagna”, il progetto di marketing territoriale e promozione turistica nato dall’alleanza fra i Comuni di Bertinoro, Castrocaro Terme Terra del Sole, Forlimpopoli, Meldola, Predappio, e con il sostegno della Regione Emilia – Romagna, per valorizzare questo particolare ‘spicchio’ della Romagna.

Per l’occasione il ‘Balcone di Romagna’ ha predisposto un ricco programma che si dipanerà da venerdì 6 a domenica 8 maggio fra Rocca, borgo e cantine, e che è stato presentato questa mattina in una conferenza stampa. Una ventina gli eventi in cartellone, che spaziano dall’enogastronomia alla musica, dalle escursioni in bici o a piedi alle visite guidate alla Rocca. Il tutto sotto il segno dell’ospitalità, di cui Bertinoro va giustamente fiera. 

I principali appuntamenti della tre giorni

Bertinoro Drinkin’ Jazz: la musica arriva anche in cantina

Inedita e originale la rassegna Bertinoro Drinkin’ Jazz, organizzato in collaborazione con l’associazione “Dai de Jazz”. Un vero e proprio mini-festival, con concerti disseminati in tutto il territorio e, in alcuni casi, abbinati a visite in cantina e degustazioni. Si comincia venerdì 6 maggio. Anticipato intorno alle ore 20 dall’esibizione lungo le vie del borgo della Banda città di Bertinoro, alle ore 21,30 al teatro Novelli andrà in scena il concerto del Trio Rope. Sabato 7 maggio gli appuntamenti musicali sono tre. Alle ore 20 in piazza Guido Del Duca si esibirà il Tommy Stanghellini Quartet, e alla stessa ora in piazza della Libertà arriverà il duo  Two/Hundred (entrambi i concerti sono realizzati in collaborazione con gli esercenti di Bertinoro). Alle 21,30 al teatro Novelli, salirà sul palco il trio Bedetti+Bulgarelli+Sferra. Domenica 8 maggio, infine, si celebrerà il connubio fra musica, sport ed enogastronomia. La mattina sarà dedicata all’accoppiata Jazz&Bike: alle 10,30 si partirà in bici da piazza della Libertà per raggiungere a pieve di Polenta; qui, alle 11, si terrà un incontro intitolato “Biodiversità dal Delta del Po all’Appennino Romagnolo” che vedrà in dialogo Stefano Mazzotti, direttore Museo Storia Naturale di Ferrara, e Alberto Antolini. A seguire, i chitarristi Alessandro Di Virglilio & Dario Berlucchi si esibiranno in “Acoustic Django” (evento organizzato in collaborazione con l’associazione Amici di Polenta). Da qui ci si sposterà alla tenuta  Brunori di Casticciano per un gustoso Sunday Jazz Brunch accompagnato dal gruppo “Accordi & Disaccordi”. Gran finale alle 21, presso la Cantina Campo del Sole: in programma la visita in cantina e un aperitivo jazz con il trio Reis-Demuth-Wiltgen. I concerti del teatro Novelli, di Brunori e di Campo del Sole sono a pagamento, così come la partecipazione al Sunday Jazz Brunch e all’Aperitivo Jazz.

“Bertinoro verso il Biodistretto” 

Sabato 7 maggio, alle ore 9,30, nella Rocca di Bertinoro si terrà la tavola rotonda “Bertinoro verso il Biodistretto”. Ai lavori parteciperanno: l’Assessora regionale alla Montagna, Aree interne, Panificazione territoriale Barbara Lori; la Sindaca di Bertinoro Gessica Allegni; il professor Francesco Sottile, docente di Biodiversità e qualità del sistema agroalimentare nell’Università di Palermo e referente della Fondazione Slow Food per la biodiversità a livello internazionale; il Presidente dell’Associazione Viticoltori Bertinoro Mauro Sirri.

Spiega la Sindaca Allegni: “Vogliamo ragionare di biodistretto perché sono sempre più le aziende bio (vino, olio, prodotti caseari, miele…) del nostro territorio. Dal momento in cui si paventa la possibilità di costruire biodistretti che, almeno allo stato attuale, sarebbero possibili solo mettendo insieme più comuni, parlarne all’interno di un progetto di promozione in forma associata del territorio come Rocche di Romagna ci è parsa una scelta adatta. L’Assessora Lori ci illustrerà la legge regionale che sta seguendo proprio su questo tema e vorremmo fin da subito aprire un confronto con la Regione per farci trovare preparati”.

“Pensiamo ad un progetto – prosegue la Sindaca – che veda comuni, attività produttive, operatori dell’enogastronomia accomunati da un’idea di sviluppo sostenibile e che possa anche portarci a fare ragionamenti sul centro storico di Bertinoro come ‘vetrina dei prodotti del territorio’ che devono legarsi ad un’offerta culturale e turistica. Già da tempo a Bertinoro stiamo lavorando sulla costruzione di percorsi naturalistici e enogastronomici e stiamo portando avanti il progetto di un patto per il clima che ci verrà declinare concretamente alcune linee guida, in termini di biodiversità, buone pratiche della filiera agro-alimentari, cura del paesaggio. Bellezza dei nostri luoghi e qualità del nostro cibo e delle nostre produzioni devono viaggiare insieme, in un percorso che abbraccia non solo l’ambiente ma la salute e la qualità della vita delle persone”. 

Vino e olio protagonisti

Molti i momenti dedicati alla scoperta del vino, dell’olio e delle altre  eccellenze di Bertinoro. Sabato 7 maggio vedrà una serie di iniziative targate Slow Food dedicate all’olio. Si comincia alle ore 11, in Rocca, con la presentazione della Guida Extravergini 2022 (a cui hanno partecipato anche produttori del territorio). A parlarne saranno Mauro Pasquali, coordinatore del Progetto Olio Slow Food per Veneto e Trentino;  Angelo Lo Conte coordinatore del Progetto Olio Slow Food per Campania e Basilicata;  Claudio Bellini Capo Panel Gruppo Olio Slow Food Emilia Romagna. Nel pomeriggio, dalle ore 15 alle 19,00 nella corte Belvedere di Dante saranno aperti i banchi di degustazione e sarà possibile acquistare gli oli Emiliano Romagnoli presenti in guida. Sarà presente anche un punto gastronomico con prodotti tipici del territorio.

Sempre nel pomeriggio, a partire dalle ore 15, nel cortile interno della Rocca si terranno tre Laboratori del Gusto a cura della Condotta Slowfood di Forlì: due per adulti saranno dedicati rispettivamente agli oli di Bertinoro e agli oli del presidio dell’Emilia – Romagna, e uno per i bambini. Costo dei laboratori adulti 15 euro (con in omaggio la Guida Extravergini Slow Food); costo laboratorio bambini 5 euro. Prenotazioni: [email protected] – cellulare 338 5913707.

La giornata di domenica 8 maggio, invece, avrà come protagonista il vino, con AIS Romagna e l’Associazione Viticoltori Bertinorno. Alle ore 10, nella Sala Calligari della Rocca, si terrà un laboratorio a invito per giornalisti e produttori dedicato a “I bianchi dello Spungone”, con degustazione di vini selezionati da Associazione Vignaioli di Bertinoro e AIS Romagna Nel pomeriggio dalle ore 15, nella corte Belvedere di Dante saranno aperti i banchi d’assaggio e sarà possibile acquistare i vini di Bertinoro. Sarà presente anche un punto gastronomico con prodotti tipici del territorio. Ingresso 5 euro per assaggi liberi più 5 euro di cauzione per il calice. Sempre a partire dalle 15, nel cortile interno della Rocca, sono previsti due Laboratori del Gusto a cura di Ais Romagna. Prenotazioni: [email protected] – telefono 0547 415249 – cellulare 333 7148500.

Alla scoperta del territorio

Nel corso della tre giorni ci saranno anche molte opportunità per scoprire Bertinoro e il suo territorio. Venerdì 6 maggio alle ore 18 sarà di scena la tappa bertinorese del Romagna Bike Tour. Prenotazioni: Cervia Bike Tourism 0544 916280 [email protected]

Sabato 7 maggio, alle ore 9, invece, si potrà partecipare alla “Camminata dello Spungone”, un percorso di trekking con la guida Marco Clarici, organizzato in collaborazione con “Boschi Romagnoli”. L’itinerario partirà dalla Rocca, si dipanerà lungo sentieri e tra le vigne, per arrivare a Casticciano, dove una guida turistica racconterà la storia del Santuario Madonna Delle Grazie. Da qui si scenderà verso Fratta Terme per un picnic nel parco delle terme, organizzato in collaborazione con il Grand Hotel Terme della Fratta. Dopo la pausa pranzo rientro a Bertinoro. Completano il quadro alcune visite guidate dedicate alla Rocca. La prima si terrà venerdì 6 maggio alle 19 e comprenderà anche il borgo. Sabato 7 e domenica 8 maggio le visite guidate alla Rocca si terranno alle ore 16 e alle ore 18.

Bus Navetta gratuito

Nei giorni della manifestazione sarà a disposizione un servizio di bus navetta gratuito che sarà in funzione con le seguenti modalità.

Dai parcheggi di Via Allende e Via Badia con arrivo in Rocca

·      venerdì 6 maggio dalle 19.00 alle 24.00

·      sabato 7 maggio dalle 14.30 alle 20.30

·      domenica 8 maggio dalle 14.30 alle 20.30

Dai parcheggi di Via Allende e Via Badia con arrivo in Piazza G. del Duca

·      sabato 7 maggio dalle 20.00 alle 00.30

·      domenica 8 maggio dalle 20.00 alle 00.30