Fonte: Comune di Cesena

Da mercoledì 8 a domenica 12 settembre

Dopo il successo della prima edizione 2020, l’Associazione culturale Jazzlife, che da oltre dieci anni è attiva sul panorama nazionale nell’organizzazione di eventi e rassegne musicali (Otranto Jazz Festival, Comacchio Jazz, Note di Jazz dall’Alba al Tramonto a Codigoro, Mariani in Jazz), presenta la nuova edizione del Cesena Jazz Festival, evento di valorizzazione del territorio cesenate e di attrazione turistica regionale con proposte musicali e culturali e che ha come obiettivo la valorizzazione di nuovi talenti musicali e l’educazione del pubblico all’ascolto della musica jazz come musica per tutti.

Grazie al sostegno della Regione Emilia-Romagna, che anche nel 2021 valutato positivamente il progetto presentato dall’Associazione Jazzlife nel bando LR 37/97, il Cesena Jazz Festival si presenta alla città, grazie alla collaborazione del Comune di Cesena, del Consorzio Romagna Iniziative che sostiene l’evento e di numerosi operatori commerciali della città che hanno accolto positivamente l’iniziativa ospitando alcuni eventi del Festival. La programmazione integrale dell’evento è stata presentata questa mattina dall’Assessore allo Sviluppo economico e Turismo Luca Ferrini, dalla Dirigente del Settore Biblioteca Malatestiana e Cultura Elisabetta Bovero, da Luca di Luzio dell’Associazione JazzLife e da Silvia Canali di Romagna Iniziative.

L’edizione 2021 prevede alcuni elementi di novità rispetto all’edizione precedente che hanno come obiettivo quello di rendere l’evento sempre più coinvolgente per la città di Cesena con eventi non solo musicali ma culturali in grado di coinvolgere il pubblico nel modo più ampio possibile.

Il programma del Cesena Jazz Festival 2021 si apre questa sera, lunedì 6 settembre, con la tradizionale jam session alla Rocca che raduna molti musicisti cesenati e non solo, e  prosegue con 3 concerti realizzati in collaborazione con alcuni operatori locali del centro storico a Cesena, l’8 al Chiosko Giardini Savelli, il 9 al Caffè Barriera Ristorantino, venerdì 10 al WellDone, in cui si esibiranno musicisti del territorio cesenate, proponendo repertori che spaziano dal blues e soul jazz, senza tralasciare le sonorità più tradizionali dei grandi classici della tradizione jazz americana.

Quest’anno anche la Rocca Malatestiana diventa luogo del festival, ospitando venerdì 10 settembre l’energico quartetto JOYCE AND THE JAMMERS Joyce Elaine Yuille: voce, Alessandro Fariselli: sax tenore, Sam Gambarini: organo Hammond, Fabio Nobile: batteria.

Quando un trio dinamico e versatile come “The Jammers” incontra l’eleganza e lo stile della cantante newyorchese Joyce Elaine Yuille, si sprigiona tutta l’energia di un progetto che ha nel suo DNA il meglio del jazz, del soul e del funk. Il viaggio proposto dalla formazione “Joyce and The Jammers” spazia, infatti, dall’interpretazione di grandi classici come “Georgia on my mind” e “Love for sale” fino a brani tratti dal repertorio soul come “Big city”.

Evento clou del festival sarà il concerto “Cesena Jazzlife orchestra feat. Max Ionata” che si terrà domenica 12 settembre alle ore 21.00 al Parco della Rocca Malatestiana.

La Cesena Jazzlife Orchestra è una small band di 12 elementi composta da musicisti del territorio Romagnolo che da anni collaborano con l’Associazione Culturale Jazzlife. A dirigerli e a curare gli arrangiamenti del progetto, un’eccellenza musicale italiana: il maestro Roberto Spadoni.

Dopo il fantastico concerto della scorsa edizione che ha visto come ospiti speciali il leggendario batterista statunitense Dave Weckl e il trombettista Giovanni Falzone, l’ospite speciale di quest’anno sarà il sassofonista Max ionata, uno dei più apprezzati jazzisti della scena italiana.

In repertorio brani composti da Luca di Luzio e Roberto Spadoni, che cura anche la direzione dell’orchestra e gli arrangiamenti.

Ci aspetta un concerto che esplora i suoni nel Jazz contemporaneo e delle sue varie correnti, all’insegna della godibilità e del coinvolgimento del pubblico.

Il concerto si svolge presso il Parco della Rocca Malatestiana a Cesena nel pieno rispetto delle norme Anti-covid. In caso di maltempo il concerto si svolgerà al Teatro Verdi. Biglietti in vendita sul sito www.cesenajazzfestival.it .

Completa il programma del festival la mostra fotografica dedicata al jazz e ai jazzisti dal titolo “#BORNTOBEJAZZ” del fotografo di jazz Andrea Rotili, già fotografo ufficiale del festival.

#BORNTOBEJAZZ è un progetto nato per esprimere il legame tra musica jazz e fotografia: la fotografia immortala l’attimo, la musica ne esalta il suo significato, la loro relazione è davvero molto stretta, e creata nel modo corretto, risulta una vera e propria forma d’arte.

Con le fotografie ci sono i ricordi che danno vita a sentimenti diversi, nella musica ritroviamo oltre ai ricordi, nuove sensazioni: entrambe permettono di provare emozioni molto profonde, e quando vengono associate nel modo giusto possiamo vivere un vero trionfo di sentimenti.

Il principio di questo meccanismo sta nella possibilità di poter relazionare entrambe in maniera da creare una nuova forma d’arte, che si esprima con udito e vista: la musica riesce a potenziare il significato delle immagini, e a loro volta le immagini prendono vita con la musica.

La mostra è allestita all’interno della corte della Rocca Malatestiana di Cesena, è costituita da 16 scatti realizzati in formato di grande impatto, che ritraggono musicisti che Andrea Rotili ha “immortalato” in questi anni di lavoro come fotografo di numerosi festival jazz internazionali. Alcuni scatti esposti hanno ricevuto riconoscimenti internazionali (Jazz World Photo 2015). La mostra è accessibile al pubblico dal 9 settembre tutti i giorni dalle 16.00 alle 24.00.

Il Cesena Jazz festival è organizzato dall’Associazione Culturale Jazzlife APS con il contributo della Regione Emilia-Romagna, in collaborazione con il Comune di Cesena, con il sostegno di Romagna Iniziative, Fideuram Private Bank, WellDone Cils Social Food, Chiosko Giardini Savelli, Caffè Barriera Cavour Ristorantino.