Si svolgerà nelle giornate del 10 e 11 ottobre

Nella mattina di sabato 10 ottobre si è svolto il momento inaugurale della rassegna “Animali in Fiera”, primo evento fieristico organizzato a Forlì dopo l’inizio dell’emergenza Covid. L’evento, promosso da Romagna Fiere, si sta svolgendo con la rigorosa adozione di tutte le misure di protezione e prevenzione: distanziamento, uso delle maschere, igiene delle mani. 

“Questa iniziativa – afferma il Vicesindaco Daniele Mezzacapo intervenuto in rappresentanza dell’Amministrazione comunale – è molto importante per varie ragioni. La prima è perché testimonia la volontà di poter svolgere attività, ovviamente nei limiti disposti dalla normativa, anche durante questa complessa fase di emergenza che impone alto senso di responsabilità e assoluta attenzione alla sicurezza e al rispetto delle persone. La seconda ragione è legata ai protagonisti di questa fiera, gli animali, presenze fondamentali per la nostra vita e rispetto ai quali si veder affermata sempre di più una cultura fatta di conoscenza ed educazione, che deve avere come motori le istituzioni, le famiglie, la scuola, l’associazionismo”.

La rassegna è giunta alla edizione numero 11 e si svolge nei padiglioni fieristici di via Punta di Ferro, a Forlì, nelle giornate del 10 e 11 ottobre 2020. Con dimostrazioni, eventi collaterali e divulgativi, workshop con fattorie didattiche, percorsi di conoscenza e divertimento legati al mondo animale.

“Insieme agli organizzatori di Romagna Fiere – prosegue il Vicesindaco – erano presenti il Presidente della Fiera di Forlì Valerio Roccalbegni e il responsabile del Servizio Veterinario dell’Ausl di Forlì Dottor Claudio Romboli. A loro e a tutti i partecipanti, fra i quali molte famiglie con bambini, giunga il saluto dell’Amministrazione comunale di Forlì accompagnate dall’auspicio di poter apprezzare il valore di questo evento la cui motivazione centrale è rappresentata dal messaggio di amore e attenzione nei confronti degli animali, nei confronti dei quali si deve essere animati sempre da alto senso di responsabilità e rispetto”.