Shutterstock.com

Scambio di buone pratiche ed esperienze con centri di ricerca, agenzie di sviluppo territoriale, regioni e università di otto Paesi tra cui Spagna, Slovenia, Lituania, Irlanda, Romania, Finlandia e Paesi Bassi

Centri di ricerca e innovazione, agenzie di sviluppo, regioni e università di otto Paesi europei. Insieme uniti dal comune obiettivo di sviluppare e migliorare politiche e strumenti utili a trattenere e attrarre talenti altamente qualificati.

È quanto prevede il programma Interreg Europe, nell’ambito del quale è stato approvato il progetto ‘Talent4S3’ (Retention and attraction of Talent for a better deployment of Smart Specialisation Strategies), di cui la Regione Emilia-Romagna è partner e per il quale otterrà un contributo di quasi 230mila euro su 1,8 milioni di euro di risorse complessive destinate all’iniziativa.

Il progetto, in ciascun territorio coinvolto, si inserisce nella Strategia di specializzazione intelligente (S3) europea e per la realtà emiliano-romagnola è, tra l’altro, coerente con la legge regionale 2 del 2023 su ‘Attrazione, permanenza e valorizzazione dei talenti a elevata specializzazione in Emilia-Romagna’.

‘Talent4S3’ rappresenta un’occasione per lo scambio di buone pratiche e di esperienze tra tutti i partner di progetto e i soggetti coinvolti, sviluppando o migliorando le politiche per trattenere e attrarre talenti. Consentirà di conoscere quanto viene realizzato in altre regioni europee, così da riportare queste esperienze nel territorio emiliano-romagnolo e al contempo cogliere l’occasione per sviluppare opportunità di collaborazione.

Fanno parte del progetto, oltre al partner guida della Foundation Fundecyt Science and Technology Park of Extremadura (Spagna) e alla Regione Emilia-Romagna: North-West Regional Development Agency (Romania), Regional Development Agency Podravje (Maribor, Slovenia), Lapland Regional Council (Finlandia), Lithuanian Innovation Centre (Lituania), Southern Regional Assembly (Irlanda) e, in qualità di partner associato, l’University of Groningen (Paesi Bassi).

Interreg Europe
È il programma che sostiene i governi regionali e locali in tutta Europa nel migliorare l’elaborazione e l’esecuzione delle politiche di sviluppo regionale, locale e territoriale. Promuove la sperimentazione e lo scambio di conoscenze ed esperienze in questa materia, rivolgendosi in particolare ad autorità pubbliche, autorità di gestione, agenzie, istituti di ricerca e organizzazioni tematiche.
La cooperazione interregionale opera a livello paneuropeo, coinvolgendo tutti i membri dell’Ue e altri Stati partner, creando reti per sviluppare buone pratiche e facilitare lo scambio e il trasferimento di esperienze nell’ambito della politica regionale e di coesione.