(foto Shuttertock)

“Cultura attiva”, il primo progetto di crowdfunding civico promosso dal Comune di Forlì in collaborazione con Ginger Crowdfunding, realtà con una consolidata esperienza nell’ambito della raccolta fondi on line

Sono stati infatti individuati i progetti culturali che potranno promuovere la propria campagna di crowdfunding civico sulla piattaforma Ideaginger.it.
Il bando nasce con l’obiettivo di sostenere i soggetti no profit nella creazione di progetti e attività culturali in città, fornendo loro sia l’opportunità di acquisire le competenze pratiche per progettare, realizzare e promuovere campagne di raccolta fondi online di successo, sia supportandoli economicamente tramite cofinanziamento. Dopo il percorso di formazione obbligatorio curato da Ginger Crowdfunding nel mese di marzo, durante il quale sono stati approfonditi i principali meccanismi di funzionamento del crowdfunding civico, i soggetti partecipanti hanno inviato le loro proposte progettuali che sono state valutate e selezionate da un’apposita Commissione di valutazione. Tutte le proposte progettuali ammesse alla raccolta fondi on line hanno un valore economico complessivo compreso tra i 6.000 e i 10.000 euro: una volta ottenuto il 60% del costo totale tramite la campagna sulla piattaforma online Ideaginger.it, il Comune si impegna a cofinanziare il restante 40% della spesa complessiva, fino a un massimo di 4.000 euro a progetto.