Macfrut

A promuoverli sono QGS, Talea Consulting e B2A. L’importanza dei dati e della loro gestione

La prossima edizione di Macfrut, in programma dall’8 al 10 maggio 2024 al Rimini Expo Centre, si arricchirà di due importanti appuntamenti dedicati alle potenzialità del digitale a servizio della filiera ortofrutticola. Gli eventi sono organizzati da QGS, Talea Consulting e B2A, tre aziende leader nel settore software, che hanno unito le forze per offrire un’esperienza unica e innovativa per gli operatori della filiera.

“Abbiamo pensato di rendere più vitale e stimolante la nostra presenza al Macfrut presentandoci insieme, come un gruppo di aziende capace di offrire soluzioni digitali all’avanguardia per il settore ortofrutticolo – commenta Filippo Busca, Sales Account di QGS e ideatore dell’iniziativa – In QGS attribuiamo grande valore alle alleanze e alla specializzazione operativa, siamo convinti che questa sia la chiave per eccellere e per supportare al meglio le imprese del comparto: per questo abbiamo coinvolto i nostri partner in questo progetto, che ora trova anche una evidenza nella partecipazione al Macfrut. Questa iniziativa, poi, vuole anche celebrare un importante anniversario per il nostro gruppo e mantenere alta l’attenzione sui temi cruciali della sostenibilità, su cui il digitale può dare un contributo rilevante”.

Il primo workshop, in programma l’8 maggio alle ore 15, sarà un’immersione nella trasformazione digitale dell’ortofrutta, narrata attraverso la trentennale storia di Navgreen, il software ERP di QGS giunto alla terza generazione che consente agli operatori un controllo completo dell’azienda attraverso dashboard semplici ed intuitive, partner storico di Apo Conerpo, principale Organizzazione di Produttori ortofrutticoli europea.
“Una collaborazione che ci riempie di orgoglio – commenta Mauro Molinari, Responsabile divisione Agrifood di QGS – grazie al lavoro con Apo Conerpo sono nate alcune delle funzionalità più apprezzate di Navgreen. L’interscambio continuo con i clienti è ciò che rende il nostro ERP così adatto alle necessità del mondo ortofrutticolo”.
In occasione del suo quarantesimo anniversario, QGS presenterà la terza versione di Navgreen, che si arricchisce di nuove interessanti funzioni, ultimando l’upgrade tecnologico ora interamente basato su Microsoft Dynamics 365 Business Central. La comune presenza in fiera ribadirà poi la sempre più stretta collaborazione con Talea Consulting e B2A, per proporre al mondo dell’ortofrutta una gamma soluzioni ancora più completa, come ad esempio la gestione digitale delle operazioni di magazzino e la dematerializzazione documentale.

“La partnership ci permette di rendere ancora più efficaci le nostre soluzioni di gestione della logistica – spiega Barbara Doria, socia e responsabile amministrazione e marketing di B2A – finalmente le aziende hanno a disposizione un interlocutore unico per realizzare sistemi di monitoraggio completo delle operazioni, dalla produzione sino alla spedizione al cliente”.

Il secondo workshop, in programma il 9 maggio alle ore 11,30, affronterà il tema cruciale della sostenibilità digitale, un valore imprescindibile per la filiera ortofrutticola. “Oggi tutto il settore è chiamato a dimostrare il proprio impegno per il benessere ambientale e sociale e attraverso i dati può comunicare in maniera trasparente a clienti e consumatori i risultati raggiunti – afferma Luca Tumidei, VP & Chief Operation Officer di Talea Consulting – Grazie ai nostri applicativi, ad esempio, è possibile risparmiare quintali di carta attraverso la dematerializzazione documentale. È un primo, importante passo di un percorso di sviluppo congiunto che metterà a disposizione nuove potenzialità per tutta la filiera”.

Gli appuntamenti, come anticipato, si terranno rispettivamente l’8 maggio alle 15.00 e il 9 maggio alle 11:30 presso lo stand di QGS, Talea e B2A (Stand 003 – Padiglione B1). Per iscriversi e per tutti gli approfondimenti, è possibile scrivere a marketing@qgs.eu oppure ISCRIVITI ONLINE