Volontari dell'Associazione Futura

Pomeriggio di conoscenza e racconto dei valori green in via Decio Raggi con l’Associazione Futura e la Cuscini Bio

Con 80 miliardi di capi di vestiario prodotti in un anno di cui oltre l’80% gettati dopo una sola stagione, l’industria mondiale della fast fashion contribuisce in modo sensibile ai problemi ambientali della terra, nonché allo sfruttamento di masse di lavoratori sottopagati e senza diritti nei paesi più poveri del mondo. Contro i malcostumi della moda ‘usa e getta’ si è svolto a Forlì sabato 20 aprile, un pomeriggio di sensibilizzazione ai valori green, durante l’inaugurazione in via Decio Raggi della nuova sede della Cuscini Bio, azienda che dagli anni ’90 si è dedicata all’ecosostenibilità, attraverso la sola produzione di materassi e cuscini biologici.

A rendere ancora più green il pomeriggio  ci ha pensato l’Associazione forlivese Futura, impegnata nella tutela dell’ambiente e nell’inclusione sociale, con una operazione di pulizia  dell’area verde circonstante seguita da un momento di racconto e conoscenza per il pubblico intervenuto davanti a un murales realizzato dall’artista cesenate Simone Cannolicchio e a una grande palla di stracci realizzati a simbolo della giornata.