La visita all'Estados Cafè

Nell’ambito degli incontri della Camera di commercio della Romagna con le imprese del territorio, Carlo Battistini, presidente, e dal Roberto Albonetti, segretario generale, hanno visitato la Torrefazione Estados Cafè, attiva a Forlì dal 1960, dove hanno incontrato il presidente, Daniele Versari

“Sono rimasto particolarmente colpito dall’approccio innovativo nella lavorazione e nell’adozione di nuove tecnologie – commenta Carlo Battistini –. Una realtà dinamica impegnata costantemente nella ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e aperta a nuovi mercati, pur rimanendo profondamente legati al territorio. Lo dimostrano le tante attività di formazione, informazione, prevenzione e solidarietà messe in atto negli anni”.

La torrefazione, nata nel 1960, ha preso il nome da una cordata di paesi che, alla fine del XIX secolo, si allearono per tutelare il commercio del caffè dal contrabbando illegale. Tutti i sacchi di caffè giunti in Italia e nelle nazioni “alleate” riportavano la marchiatura a fuoco “Caffè Estados” (gli Stati del Caffè), per garantire la sicurezza del prodotto importato. Nel 1999 un gruppo di giovani è entrato alla guida della torrefazione ed è nata la Estados cafè srl. Tra questi anche Daniele Versari, oggi presidente della società, che si occupa della parte produttiva legata al caffè e alle miscele, e che guida l’impresa insieme al consigliere delegato Francesco Samorè, fulcro dell’area commerciale. Versari è anche Presidente di categoria torrefattori dell’associazione Commercio e Imprese Italia di Forlì. Il marchio Estados cafè oggi è posizionato nei locali di maggior prestigio di città e centri storici dell’Emilia-Romagna, con oltre 800 punti vendita, tra bar, ristoranti e hotel.

“Ringrazio il presidente Battistini e il segretario Albonetti per l’attenzione che ci hanno riservato – dichiara Daniele Versari – Il territorio è un fattore imprescindibile della nostra storia; le radici legate alla nostra terra e l’aspetto umano, sono il cuore pulsante del nostro successo. La visita e l’apprezzamento della Camera di commercio per noi è il riconoscimento del nostro impegno e dei valori in cui crediamo”.