Roberto Petri, secondo da sinistra, insieme ai vertici di Fratelli d'Italia di Ravenna

Il manager, marito della senatrice Marta Farolfi (FdI), al vertice della immobiliare del partito di Giorgia Meloni

Al romagnolo Roberto Petri, presidente di Italimmobili e dirigente nazionale del partito Fratelli d’Italia, la cassaforte immobiliare del partito di Giorgia Meloni, Report (Rai3)  (https://www.raiplay.it/video/2023/12/Report—Puntata-del-10122023-f69daa3a-c78a-4e3d-8f85-96c3f74ea431.html) ha dedicato un ampio servizio. Roberto Petri è il marito di Marta Farolfi, senatrice brisighellese di Fratelli d’Italia. Il principale asset di Italimmobili è rappresentato dai beni immobili: appartamenti e palazzi, sedi di sezioni (la maggior parte periferiche) ma anche garage e scantinati (circa una settantina in tutto) disseminati sull’intero territorio nazionale, compresa la sede storica di via della Scrofa al numero civico 39 a Roma, provenienti da contributi e risparmi dei militanti del vecchio Movimento sociale italiano, che hanno sempre garantito sonni tranquilli ad An.

In tutto – secondo dichiarazioni rilasciate da Antonio Giordano  vice presidente della Fondazione Alleanza Nazionale a cui fa capo Italimmobili ad Adnkronos – allo stato attuale si aggira intorno ai 27 milioni di euro il valore degli immobili di An confluiti interamente nella società Italimmobili srl. A questa somma vanno aggiunti i circa 30 milioni di euro in titoli immobilizzati, ovvero ‘Fondi di deposito’ presso istituti di credito (da Unicredit a Intesa San Paolo), che investono prevalentemente in titoli di Stato.