foto di repertorio shutterstock

In base ai dati derivanti dalla rilevazione sulla Grande Distribuzione Organizzata al 31 dicembre, in provincia di Forlì-Cesena sono presenti 139 esercizi

La rilevazione sulla Grande Distribuzione Organizzata 2021, condotta dall’Ufficio Informazione economica della Camera di commercio della Romagna – Forlì-Cesena e Rimini per conto del MISE, mostra una situazione pressoché identica a quella della rilevazione dell’anno precedente, con una diminuzione complessiva di una sola unità rispetto al 2020. In difficoltà i minimercati, che hanno visto la chiusura di diversi esercizi, mentre aumentano i supermercati e gli ipermercati; stabili invece i grandi magazzini e le grandi superfici specializzate. In termini di numerosità, e di relativa incidenza sul totale, prevalgono i supermercati, seguiti dai minimercati, dalle grandi superfici specializzate, dai grandi magazzini e dagli ipermercati; prevalenza dei supermercati anche riguardo alle superfici di vendita e in merito agli addetti. Risultati differenti, infine, si riscontrano nelle due province di analisi di Forlì-Cesena e Rimini.

Rilevazione GDO 2021 nel territorio Romagna – Forlì-Cesena e Rimini

In base ai dati derivanti dalla rilevazione sulla Grande Distribuzione Organizzata al 31/12/2021 (GDO 2021), nell’aggregato Romagna – Forlì-Cesena e Rimini sono presenti 248 esercizi, così suddivisi, in ordine decrescente: 137 supermercati, 61 minimercati, 24 grandi superfici specializzate, 19 grandi magazzini e 7 ipermercati. Rispetto alla precedente rilevazione (GDO 2020) si riscontra una diminuzione complessiva di 1 unità, causata dal deciso calo dei minimercati (-6), compensato parzialmente dall’incremento dei supermercati (+4) e degli ipermercati (+1), quest’ultimo come conseguenza di un aumento di superficie di vendita di un supermercato forlivese; stabili, invece, sia i grandi magazzini sia le grandi superfici specializzate.

Riguardo alle superfici, il 43,0% della superficie di vendita totale (289.806 mq.) si concentra nei supermercati, il 27,2% nelle grandi superfici specializzate, il 16,5% negli ipermercati, il 7,4% nei grandi magazzini e il 5,9% nei minimercati. Con riferimento agli addetti, il 57,0% degli addetti della GDO (6.726 unità) è occupato nei supermercati, il 18,3% negli ipermercati, il 13,0% nelle grandi superfici specializzate, il 9,5% nei minimercati e il 2,2% nei grandi magazzini; nello specifico, trattasi, in prevalenza, di addetti femminili (65,8% del totale, contro il 34,2% maschili).

Rilevazione GDO 2021 in provincia di Forlì-Cesena

In base ai dati derivanti dalla rilevazione sulla Grande Distribuzione Organizzata al 31/12/2021 (GDO 2021), in provincia di Forlì-Cesena sono presenti 139 esercizi, così suddivisi, in ordine decrescente: 75 supermercati, 36 minimercati, 15 grandi superfici specializzate, 8 grandi magazzini e 5 ipermercati. Rispetto alla precedente rilevazione (GDO 2020) si riscontra un aumento complessivo di 1 unità, principalmente dovuto all’incremento dei supermercati (+3), seguito da quello degli ipermercati (+1), come conseguenza di un aumento di superficie di vendita di un supermercato, e dei grandi magazzini (+1); calano, invece, i minimercati (-4) mentre rimangono stabili le grandi superfici specializzate.

Riguardo alle superfici, il 43,8% della superficie di vendita totale (162.163 mq.) si concentra nei supermercati, il 23,8% nelle grandi superfici specializzate, il 20,5% negli ipermercati, il 6,2% nei minimercati e il 5,7% nei grandi magazzini. Con riferimento agli addetti, il 55,2% degli addetti della GDO (3.837 unità) è occupato nei supermercati, il 21,6% negli ipermercati, il 12,1% nelle grandi superfici specializzate, il 9,1% nei minimercati e il 2,0% nei grandi magazzini; nello specifico, trattasi, in prevalenza, di addetti femminili (68,3% del totale, contro il 31,7% maschili).