Per finanziare gli investimenti delle PMI che partecipano ai bandi del PNRR

UniCredit lancia PNRR Solutions, una gamma di soluzioni finanziarie e consulenziali per supportare la partecipazione delle Piccole e Medie Imprese italiane ai bandi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR), anche con liquidità aggiuntiva necessaria per fronteggiare gli aumenti legati ai costi delle materie prime e facilitare l’esecuzione del Piano.  

Con PNRR Solutions di UniCredit, le PMI che accedono ai fondi europei nell’ambito dei progetti del Piano potranno accedere a soluzioni quali:

  • finanziamenti a medio lungo termine, a tassi competitivi, finalizzati a integrare i contributi del Governo per la realizzazione di investimenti legati al PNRR, in un contesto come quello attuale caratterizzato da un ciclo di rialzi senza precedenti dei costi dell’energia e delle materie prime
  • anticipo contratti/fatture PNRR per lo smobilizzo di crediti per contratti e fatture legati ai lavori connessi a iniziative / investimenti del PNRR
  • leasing strumentale per l’acquisizione, con connessi benefici di imposta previsti dal PNRR, di macchinari, attrezzature e impianti funzionali ai settori industriale, artigianale, commerciale e dei servizi
  • fidejussioni bancarie necessarie per la partecipazione alle gare PNRR o per ricevere in anticipo la quota del contributo a fondo perduto sui lavori previsti

Questa offerta, che fa parte delle iniziative dalla Task Force PNRR di UniCredit, si basa su una attenta analisi delle esigenze delle imprese, come evidenziate dall’Osservatorio PNRR realizzato da UniCredit in collaborazione con primari istituti di ricerca per migliorare la conoscenza delle aspettative del mercato.

“La nostra indagine – afferma Remo Taricani, Deputy Head di UniCredit Italia – evidenzia come le banche siano percepite come un punto di riferimento per le aziende in ambito PNRR e conferma l’elevata aspettativa in termini di supporto e consulenza. Con PNRR Solutions vogliamo fornire, in particolare alle PMI impegnate nei bandi, una gamma di soluzioni concrete sia sul piano finanziario che consulenziale, supportandole nell’accesso ai fondi europei e nella realizzazione di loro progetti di investimento innovativi e sostenibili.”

A inaugurare l’iniziativa sono state tre imprese italiane che hanno ricevuto supporto finanziario per accedere a gare PNRR:

  • CP Technology, azienda di Nova Milanese (MB) specializzata in progettazione di casseri per conci e sistemi a carosello, attiva anche nel settore viadotti e ponti, che ha ricevuto una fidejussione per la realizzazione di gallerie ferroviarie nell’ambito dei lavori PNRR sulla tratta A.V. Napoli-Bari (tratto Hirpinia-Orsara);
  • Geosintesi, azienda di Gozzano (NO) specializzata in servizi in ambito ferroviario, che ha ricevuto due fidejussioni per la partecipazione alle gare PNRR indette da RFI per il controllo delle avversità e il contenimento della vegetazione infestante attraverso un sistema di riconoscimento della vegetazione che sviluppa un metodo di manutenzione predittiva lungo le linee ferroviarie regionali;
  • I.S.A., azienda di Casale Corte Cerro (VB) attiva nel settore dell’impiantistica, della sicurezza applicata e dell’automazione, che ha ricevuto fidejussioni per la partecipazione a bandi PNRR per la digitalizzazione (reti locali, cablate e wireless) di due scuole del territorio, l’Istituto Comprensivo Borgomanero (NO) e l’Istituto Comprensivo “Gianni Rodari” di Omegna (VB).

Oltre al supporto finanziario, il pacchetto che con PNRR Solutions UniCredit mette a disposizione delle imprese, comprende:

  • partnership con primari operatori nel settore della finanza agevolata: UniCredit mette a disposizione dei clienti una banca dati dei bandi di gara emanati dalla Pubblica Amministrazione, oltre a un set di informazioni e un servizio di consulenza per accedere a differenti misure agevolative europee, nazionali e regionali, non solo a valere sul PNRR, ma anche relative ai differenti Fondi strutturali e d’investimento;
  • partnership con Microsoft Italia per la digitalizzazione delle PMI: UniCredit accompagna e promuove i percorsi di digitalizzazione delle PMI italiane con “Together4Digital”, iniziativa frutto di un accordo con Microsoft Italia finalizzato a mettere a disposizione delle imprese risorse finanziarie, competenze e strumenti digitali per una crescita economica sostenibile;
  • offerta dedicata al turismo e all’agribusiness (Made4Italy): UniCredit destina un nuovo plafond di 5 miliardi di euro per le imprese italiane del turismo e dell’agricoltura nel triennio 2022-2024. In linea con gli obiettivi del PNRR, le linee strategiche della nuova edizione di “Made4Italy” prevedono il supporto a progetti che valorizzino il profilo di sostenibilità delle aziende, tra cui il rilancio e la riqualificazione energetica delle strutture ricettive del Paese e il sostegno alla transizione digitale.