Sarà possibile partecipare in presenza oppure collegandosi via webinar

65 Adempimenti e una spesa di 17.535 euro, solo per aprire un salone di acconciatura. Aprire un bar richiede fino a 71 adempimenti e una spesa che arriva a 14.667 euro. Per aprire un’autofficina, 86 adempimenti e oltre 18.550 euro di costi da affrontare.

Questi i dati impietosi emersi dall’Osservatorio nazionale CNA “Comune che vai, burocrazia che trovi”. La burocrazia è un ostacolo potente sulla strada delle imprese, che blocca chi ha idee, chi vuole intraprendere, chi vuole crescere e far crescere il Paese. Tanto più grave in questa fase, in cui le imprese stanno combattendo di fronte agli effetti economici dell’emergenza Covid.

Per questo, la Presidenza di CNA Forlì città ha scelto di dedicare l’assemblea annuale dell’area territoriale al tema della semplificazione. “Semplificare non significa modificare, aggiustare, alleggerire… significa tagliare, abolire – spiega la presidente di CNA Forlì città Monica Sartini – nell’assemblea sarà presentato un percorso partecipato promosso dal comune di Forlì, Forlì impresa facile, per costruire un nuovo modello di relazione tra pubblica amministrazione e imprese, al fine di accompagnarle e sostenerle nel loro percorso di sviluppo, crescita e investimento nel territorio forlivese”.

“Il luogo in cui abbiamo deciso di organizzare la nostra assemblea non è casuale – spiega il responsabile di CNA Forlì città Davide Prati – abbiamo infatti scelto la sede della Alpe srl, una nostra azienda associata che, proprio durante il lockdown, è stata colpita da un devastante incendio. Dopo lo choc iniziale, il titolare Alex Pesci non si è perso d’animo e si è impegnato prima nella bonifica e poi nel ripristino del capannone, col supporto della CNA e all’interno di un percorso sperimentale di facilitazione promosso dal comune di Forlì. Un bell’esempio di tenacia e coraggio, in particolare in questo momento difficile”.

Appuntamento quindi mercoledì 23 settembre, a partire dalle ore 18 presso Alpe srl in Via Righi 10 a Forlì. L’assemblea di CNA Forlì città, dal titolo “Semplifichiamo insieme!”, sarà introdotta dalla presidente Monica Sartini; seguiranno gli interventi di Gaetano Scognamiglio, presidente Promo P.A. Fondazione, sul tema “La semplificazione: una chimera o una realtà possibile?”; di Annalisa Giachi di Promo P.A. Fondazione su “Forlì impresa facile: semplificare si può”; di Stefano Ilari diPromo P.A. Fondazione su “Il contesto normativo e regolamentare e le opportunità derivanti dal decreto semplificazioni. Per il Comune di Forlì interverranno quindi il sindaco Gian Luca Zattini e l’assessore alle Politiche per l’impresa Paola Casara. Dopo lo spazio per dibattito e interventi, le conclusioni saranno affidate a Lorenzo Zanotti, presidente provinciale di CNA Forlì-Cesena.

“Con questo evento – conclude Sartini – vogliamo dare il nostro contribuito a creare uno spazio di dialogo e fiducia fra imprese e pubblica amministrazione, all’insegna del bene comune. La semplificazione è una sfida imprescindibile, che richiede un vero e proprio salto culturale. Come CNA faremo la nostra parte, creando occasioni di approfondimento, portando il nostro contributo per costruire un modello corretto di relazione, ma soprattutto vogliamo risultati concreti. Di semplificazione di parla da decenni, è ora di passare dalle parole ai fatti”. All’evento sarà possibile partecipare in presenza, rispettando le misure di sicurezza per la prevenzione del virus Covid-19, oppure collegandosi via webinar. In entrambi i casi, è necessaria la prenotazione.