Se ne parla alla serata del Rotary Club forlivese

Martedì 11 aprile alle 20.30 a Palazzo Albicini in Corso Garibaldi 80, il Rotary Club Forlì festeggerà i suoi 68 anni di vita durante la conviviale riservata ai soci. Il sodalizio, nato nel 1949, nel corso della sua lunga attività ha realizzato numerosi service e progetti a livello locale, distrettuale e internazionale. Fra questi il programma “Polio Plus” per sconfiggere la poliomielite nel mondo, a sostegno del quale organizza domenica 7 maggio alle 10 la podistica della solidarietà “Run to End Polio Now” con partenza e arrivo in piazza Saffi (per iscrizioni http://www.rotaryforli.com/runtoendpolionow). Il Rotary rivolge grande attenzione anche ai giovani e agli studenti delle scuole con progetti che puntano a sensibilizzarli su temi importanti come la prevenzione dell’uso di alcol e droghe e il cyberbullismo. «Il nostro club – afferma il presidente Fabio Fabbri – è sempre vivo e attivo nei numerosi service messi in campo nel segno del motto “Il Rotary al servizio dell’umanità”». Durante la conviviale il socio Alberto Zambianchi, già presidente della Camera di Commercio provinciale, interverrà su “Come va l’economia a Forlì? Punti di forza e debolezza”.