Il sindaco Zelli: “Dovadola ha tra le priorità il completamento del recupero dell’importante testimonianza storica”

Domani, alle ore 16.30, presso la Rocca dei Conti Guidi di Dovadola, si svolgerà la cerimonia di apertura del cantiere per l’esecuzione di un nuovo lotto di lavori di restauro dell’immobile, come da progetto dell’architetto Lamberto Giannelli. L’intervento ammonta a 240 mila euro ed è finanziato per 180 mila euro da risorse del Comune e per 60 mila euro da un contributo erogato dalla Fonda Cassa dei Risparmi.
“Pur nella consapevolezza della limitata disponibilità economica – dichiarano il sindaco Gabriele Zelli, il vice sindaco Kabir Canal e l’assessore Marco Carnaccini – il momento assume una particolare rilevanza perché vogliamo dimostrare, ancora una volta, che Dovadola ha tra le priorità il completamento del recupero dell’importante testimonianza storica, culturale e architettonica; importanza dimostrata anche di recente dal libro “I Guidi. Signori di Dovadola” di Carlo Giannelli.”
Nell’occasione sarà Roberto Pinza, presidente della Fondazione, a consegnare simbolicamente un casco da lavoro ai dipendenti della ditta che eseguirà i lavori, la Giovane Strada di Forlì.
“Alla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì e della Romagna abbiamo conferito l’attestato di Benemerito di Dovadola, aggiungono gli amministratori dovadolesi, per aver sostenuto finanziariamente nel periodo 2013-2017, in assenza di fondi statali e regionali e nell’impossibilità per il Comune di contrarre mutui per assurde disposizione governative, i principali interventi realizzati nel territorio comunale: il restauro del loggiato di Piazza Cesare Battisti e di parte della Rocca dei Conti Guidi, la manutenzione straordinaria di alcuni tratti della strada che conduce all’Eremo di Sant’Antonio a Montepaolo e di via delle Carbonaie, il rifacimento dell’impianto elettrico del Cimitero comunale, il ripristino dei marciapiedi del primo tratto di viale Zauli da Montepolo”. 

L’attestato sarà consegnato in occasione della cerimonia di martedì pomeriggio. Successivamente alcuni rappresentanti della Fondazione, accompagnati dal sindaco Gabriele Zelli, effettueranno un sopralluogo per veriicare di persona il buon esito degli interventi finanziati.