Fernanda Santanna

Aperte le vendite per tutti i concerti in programma a Borgo Sonoro, i biglietti dal costo di € 5 più diritto di prevendita sono in vendita di circuito di vivaticket o nelle rivendite autorizzate

Per chi volesse acquistare tutto il pacchetto delle 8 serate può mandare una mail biglietti@borgosonoro.net e gli saranno recapitati direttamente i biglietti senza passare dal circuito e senza diritto di prevendita.

Per il festival in rete più amato di Romagna di cui Roncofreddo è comune capofila 8 concerti con artisti internazionali, eventi unici e anteprime regionali in 8 luoghi da fare innamorare

Il Festival inizia giovedì 30 luglio nella minuscola e poetica Rontagnano di Sogliano al Rubicone con la raffinata voce di Rossella Cappadone e le magiche canzoni di Pino Daniele per un omaggio alla leggenda della musica italiana realizzato appositamente per Borgo Sonoro.

Il 3 Agosto a San Giovanni in Galilea frazione di Borghi dove la collina e costa di fondono insieme sul palco un amico di Borgo Sonoro, l’argentino Hilario Baggini, in tour in Italia, che con il quartetto Del Barrio e la voce solista di Niña del Monte regalerà ai presenti le canzoni più belle della più grande cantante e interprete di tutti i tempi del folklore argentino: Mercedes Sosa.

Domenica 4 agosto dopo alcuni anni di assenza la tappa di Mercato Saraceno ritorna a San Romano, nel prato della Pieve con Monia Angeli in quintetto, con il concerto pensato per il Festival, in anteprima 2024 Amarcord – omaggio all’Italia e alla dolce vita. Fra canzoni e colonne sonore che tutti ci invidiano, il concerto porterà il pubblico ad una consapevolezza della bellezza e dell’arte che sono regine nel nostro paese

Con grande piacere il 6 agosto Borgo Sonoro sarà nella Piazza di Montetiffi di Sogliano al Rubicone con i Nubras Ensemble e il loro Balkan String, prima data in regione. Un ensemble internazionale (Italia, Spagna e Polonia) che unisce la ricerca degli elementi delle tradizioni folkloriche dei Balcani, ad influenze jazz e musica classica dell’Europa occidentale.

Giovedì 8 agosto un’altra classica tappa, quella all’Arena Gregorini di Savignano sul Rubicone, ancora una prima regionale del francese Sandro Joyeux e il suo Jumua Tour 2024 che sta spopolando in Italia e in Europa. Sandro Joyeux parigino di nascita, giramondo per vocazione, ha percorso un milione di chilometri con la chitarra sulle spalle per raccogliere tradizioni, dialetti e suoni del Sud del mondo. Il concerto è un’iniezione di pura energia, un viaggio attraverso i ritmi del deserto e le strade polverose del West Africa.

Data unica per il nord Italia quella di martedì 13 agosto a Longiano con Fernanda Santanna trio pluripremiata cantante e cantautrice della nuova generazione di artisti di musica popolare brasiliana che rende omaggio a Elis Regina, icona indiscussa della musica ma anche della lotta per la libertà delle donne

Il 15 agosto, dopo un anno di assenza, ritorna in Piazza Byron a Monteleone e per festeggiare ha chiamato gli amati amici del festival Davide Burani e lo spagnolo Josè Antonio Domenè arpisti di fama internazionale che porteranno Aires de españa, omaggio alla Spagna e ai suoi compositori, che hanno dedicato all’arpa ampie pagine di grande ispirazione.

Ancora un’ultima sorpresa per la chiusura del Festival un’altra data unica per la Romagna, sabato 17 agosto Borghi nel parco Pasolini lo scoppiettante sestetto Mary Lee And Caesar’s Cowboys gruppo italo-olandese che porterà il pubblico nel lontano mondo del western swing, quando negli anni 30 e 40 negli stati dell’America rurale si mescolarono le tradizioni dello swing, del country e del blues, creando un sound unico e irripetibile. Bob Wills, Cindy Walker, Milton Brown, Spade Cooley sono solo alcuni dei nomi che la band riporta alla luce con un sound personale. Ad accompagnare la splendida voce e il fiddle di Mary Lee ci saranno i cowboys di Giulio Cesare in persona, che la scorteranno alla conquista del selvaggio west.

I biglietti eventualmente disponibili saranno messi in vendita direttamente sul luogo di spettacolo, previa prenotazione telefonica obbligatoria da effettuarsi il pomeriggio stesso di ogni concerto, telefonando al numero 351 791 7480 dalle ore 16.

Il Festival si svolge nei comuni di Roncofreddo (comune capofila) Borghi, Longiano, Mercato Saraceno, Savignano sul Rubicone, Sogliano al Rubicone e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna.