foto di Simona Chioccia


Venerdì 21 giugno un’intera giornata di musica dedicata al Solstizio d’estate

Venerdì 21 giugno a Gatteo un’ intera giornata dedicata alla musica organizzata dall’Associazione Italia Nostra sezione Vallate Uso e Rubicone in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Gatteo e sotto la direzione artistica di Alessandro Tiberti.

La giornata inizierà con un concerto all’alba nella Corte del Castello malatestiano di Gatteo: alle ore 5.30 un’orchestra composta da 20 musicisti proporrà il Concerto Solstizio d’estate con musiche di Verdi, Rossini, Schubert, Puccini e Tchaikowsky. A seguire a tutti i partecipanti verrà offerta la colazione. (In caso di maltempo il concerto si terrà presso l’Oratorio San Rocco).

Alle ore 20.30 in Piazza San Lorenzo i LUNANOA (Rocco Pio all’organetto, Gianfranco Pignataro al tamburello e Roberto Pirruccio alla chitarra acustica e voce), un gruppo di musica popolare che propone un repertorio di tarantella, pizzica, stornelli e serenate alla maniera salentina, trasporterà il pubblico nelle atmosfere della musica tradizionale salentina. (In caso di maltempo il concerto si terrà presso il Teatro Pagliughi in Via Garibaldi, 6).

Alle ore 21.30 gli EXTRALISCIO, capitanati dall’eclettico Mirco Mariani, tornano nella corte del Castello malatestiano. Mirco Mariani ha voluto dare forma a un progetto capace di lanciare il punk nelle balere: la musica che ha fatto ballare intere generazioni incontra le chitarre, l’elettronica, il rock, il pop in un’esplosione di suoni, ironia, gioia e leggerezza. Oggi Extraliscio è un laboratorio musicale che spazia dalla tradizione alla musica elettronica. (In caso di maltempo il concerto si terrà presso il Teatro Pagliughi in Via Garibaldi, 6).

La serata terminerà all’Oratorio San Rocco alle 23.30 con lo spettacolo “Notte”, la Compagnia Aranjuez (Norina Angelini, Alessia Bastianini, Enrico Battarra e Aldo Vianello) proporrà un viaggio nella notte del Cante Jondo:musiche di Rodrigo, De Falla, Turina, Garcia Lorca e Tarrega e testi di Garcia Lorca e Borges.

L’ingresso agli spettacoli è gratuito.