Paolo Nori, foto di Claudio Sforza

Da martedì 25 giugno al giardino di Casa Pascoli

Arriva alla sua settima edizione la rassegna “Cortocircuiti narrativi”, che per il quinto anno consecutivo sarà ospitata al giardino di Casa Pascoli da martedì 25 giugno a martedì 16 luglio alle 21,15. Sostenuta dal Comune di San Mauro Pascoli – Assessorato alla Cultura, nell’ambito del cartellone di eventi estivi “Il Giardino di Zvanì”, la rassegna Cortocircuiti Narrativi, che fa parte del circuito Rapsodia Festival Itinerante, ospiterà importanti nomi del panorama letterario nazionale in dialogo con Emiliano Visconti. La formula ormai nota è quella di sempre: mettere in cortocircuito un libro di recente uscita con un classico della letteratura, dai più antichi fino ai classici del Novecento. Un modo unico per parlare di libri e connessioni insolite, sicuramente uno stimolo interessante per il pubblico che da anni segue questa rassegna.

Si parte martedì 25 giugno con un’anteprima rispetto ai cortocircuiti classici: Paolo Nori scrittore, saggista, traduttore, presenterà “A cosa servono i russi” unmonologo per immagini con le voci originali di Lev Tolstoj, Iosif Brodskij, Anna Achmatova. Nori, laureato in letteratura russa, cercherà di rispondere a queste domande, oggi meno banali che mai: “Che potere hanno i grandi autori russi del passato, sulle nostre vite di occidentali del ventunesimo secolo? Perché li leggiamo ancora?”. Tra gli ultimi libri pubblicati da Paolo Nori e dedicati agli autori russi “Sanguina ancora”, “Vi avverto che vivo per l’ultima volta” e “Una notte al Museo Russo”.

Il primo cortocircuito vero e proprio, martedì 2 luglio, vedrà sul palco Loredana Lipperini, una delle voci più note del programma Fahrenheit di RadioTre, a confronto con uno degli autori che più ama: il maestro del brivido Stephen King. Lipperini, scrittrice, giornalista, conduttrice radiofonica presenterà il suo ultimo libro pubblicato, “Il re dei mostri”, in cortocircuito con “You Like it Darker” la tredicesima e nuovissima raccolta di racconti pubblicata da Stephen King.

Martedì 9 luglio Gian Marco Griffi presenta “Ferrovie del Messico”. Il romanzo, pubblicato dalla piccola casa editrice Laurana, è diventato un caso editoriale grazie all’entusiasmo dei lettori e al passaparola e ha vinto il premio Libro dell’anno della trasmissione Fahrenheit. Lo stesso Griffi ha dichiarato che la corrente letteraria a cui il romanzo può essere accostato è il realismo magico: ecco la scintilla che ha fatto scattare il cortocircuito con “Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Márquez.

Questa edizione si chiude martedì 16 luglio con Bernardo Zannoni che presenta il suo esordio “I miei stupidi intenti” in cortocircuito con “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi. Il romanzo di Zannoni, che ha vinto il Premio Campiello, di recente è stato pubblicato dall’editore Sellerio in una nuova edizione illustrata da Lorenzo Mattotti, lo stesso artista che non molti anni fa aveva dato alle stampe, con Einaudi, una sua versione illustrata di Pinocchio. Questo cortocircuito sarà l’occasione per presentare anche “25”, il nuovo libro pubblicato da Zannoni, che ne parlerà con Emiliano Visconti.

Qui il programma in breve:

Martedì 25 giugno ore 21,15: Paolo Nori presenta il monologo “A cosa servono i Russi”

Martedì 2 luglio ore 21,15: Loredana Lipperini presenta “Il re dei Mostri” in cortocircuito con “You like it darker” di Stephen King

Martedì 9 luglio ore 21,15: Gian Marco Griffi presenta “Ferrovie del Messico” in cortocircuito con “Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Márquez

Martedì 16 luglio ore 21,15: Bernardo Zannoni presenta “25” e “I miei stupidi intenti” in cortocircuito con “Le avventure di Pinocchio” di Carlo Collodi

Tutti gli incontri si svolgeranno nel giardino di Casa Pascoli alle 21,15. Ingresso gratuito.

Per Informazioni: Comune di San Mauro Pascoli-Biblioteca Pascoli 3332638850 biblioteca@comune.sanmauropascoli.fc.it