Immagine Geisha

Inaugurazione: Domenica 19 maggio ore 17.00 alla presenza delle autorità

Riparte la stagione espositiva “Bagno d’Arte 2024”: Palazzo del Capitano ospita dal 19 maggio al 14 luglio 2024 la mostra Love your world! di MAURIZIO CECCARELLI, promossa e patrocinata dal Comune di Bagno di Romagna e curata da Francesca Caldari.

Il format di Ceccarelli approda a Bagno di Romagna dopo i successi riscontrati a Cervia, ai Magazzini del Sale, a Cesena alla Chiesa di San Zenone e la scorsa estate alla Galleria Leonardo da Vinci di Cesenatico.

Si differenzia però in un aspetto importantissimo, per questa tappa “Love your world!” andrà a contaminare tutto il borgo; infatti alcuni esercizi andranno ad ospitare diverse opere dell’artista. Si tratterà di una vera e propria mostra diffusa; un’occasione per trovare l’arte anche in luoghi non deputati all’arte.

Oltre a Palazzo del Capitano infatti i lavori di Ceccarelli si potranno ammirare presso l’Hotel Tosco Romagnolo, il Ròseo Euroterme Wellness Resort, le Terme di Sant’Agnese e il Cenacolo Santa Lucia.

ll percorso espositivo comprende una quarantina di opere di Ceccarelli, tra dipinti e sculture, accomunati non solo dalle scelte tonali vivaci, dai richiami Pop, ma soprattutto dalla poetica che sottintende la creazione, quella di educare lo spettatore. Il titolo imperativo della mostra “LOVE YOUR WORLD!”, enuncia chiaramente il messaggio che l’artista vuole lasciare indelebile e impresso su di noi. Un messaggio forte e di impatto come lo sono i colori accesi delle sue opere. Ceccarelli è da sempre schierato con la sua arte nella difesa dei diritti, sensibile ai temi degli attentati terroristici, della lotta per la difesa del pianeta.

Ogni sua opera nasce dalla fusione di culture e di materiali raccolti in più metropoli e questo amalgamarsi di realtà così diverse richiama la globalizzazione del mondo e la sua integrazione. L’artista strappa i manifesti dai muri, li riporta direttamente sulla tela o sulla scultura e, una volta incollati sul supporto, questi vengono nuovamente lavorati dall’autore che grazie alla sua manipolazione li restituisce a nuova vita, trasformandoli in opere d’arte.

Carte pregiate, poster, tessuti ricercati e raffinati provenienti da Francia e Giappone, colori acrilici e resine danno vita al modus operandi ormai noto e apprezzato di Ceccarelli. Chi guarda le sue opere viene in un primo momento catturato dalla vivacità dei toni cromatici, ma poi soffermandosi con più attenzione, scorge sguardi penetranti e intensi, messaggi che si trasformano in dialoghi che l’artista intraprende con lo spettatore.

Negli ultimi anni l’attenzione di Ceccarelli, noto a tutti per le sue malinconiche geishe che saranno in mostra ben rappresentate, si è focalizzata maggiormente sull’esecuzione di sculture, realizzate in vetroresina e decollage, con una forte impronta derivante dalla Pop Art. L’artista enfatizza la dolcezza trasmessa dagli animali e li personalizza con l’utilizzo di immagini sovrapposte di personaggi come supereroi, fumetti, cartoni giapponesi, ma anche carte e tessuti rinvenuti nei mercatini.

Dietro a questa esplosione di colori, le sculture evocano un messaggio forte ed importante: la lotta per la tutela del pianeta e di tutti gli animali in via d’estinzione. Le opere dell’artista, sono vere e proprie ambasciatrici di messaggi di salvaguardia del pianeta dove gli animali ne sono i custodi. Non importa se la scultura è rappresentata da un bulldog, da un rinoceronte, da un panda, da un gorilla, da un orso, da un pinguino, ognuno di loro esprime, essendo animale, lo stesso pensiero: la strumentalizzazione dell’uomo verso la natura che mette a rischio la loro sopravvivenza.

Ceccarelli è in cerca di continue sperimentazioni e ­­­presenta opere realizzate utilizzando materiali presenti in natura, come gli alveari delle api; grazie ai quali è stata realizzata l’opera manifesto dell’esposizione, “Rinascita”, un inno alla salvaguardia del nostro ecosistema.  “Rinascita”, un tripudio di farfalle dai colori accesi che sbocciano come fiori dagli alveari, è una metafora di quanto la vita e la bellezza siano collegate indissolubilmente al ruolo che svolgono le api in natura. In mostra anche due grandi visi di donna; la donna rappresentata da Ceccarelli non è solo bella, ma un punto di riferimento, una forza per la società e la famiglia che costruisce.

Inoltre all’inaugurazione sarà svelata un’opera inedita, creata appositamente per questa esposizione. Una mostra elegante, museale, allestita con il supporto di Romagna Fiere srl, da visitare con uno sguardo attento e consapevole, che ci esorta con i nostri comportamenti quotidiani ad essere un esempio per gli altri.

Maurizio Ceccarelli, classe 1973, imolese di nascita ma cervese d’adozione, artista sensibile, poliedrico, ha esposto in numerose manifestazioni fieristiche in Italia e all’estero; le sue opere sono presenti in diverse collezioni private, ha partecipato con successo a importanti iniziative che hanno messo a disposizione la sua arte per la beneficenza e ha ricevuto numerosi riconoscimenti.

SCHEDA TECNICA:

Love your world! MAURIZIO CECCARELLI, a  cura di Francesca Caldari

– Palazzo del Capitano, Via Fiorentina, 38

– Hotel Tosco Romagnolo, Via del Popolo, 2

– Ròseo Euroterme Wellness Resort, Via Lungosavio 2

– Terme di Sant’Agnese, Via Fiorentina, 17

– Cenacolo Santa Lucia, Via Santa Lucia, 10

19 maggio – 14 luglio 2024

Inaugurazione:  Domenica 19 maggio, ore 17.00

Orari di apertura:  sabato e domenica 10,30-12,30/ 15.00-19.00 – Ingresso gratuito

Per Informazioni: maurix_sun@libero.it  – francescacaldari@libero.it