Shutterstock.com

Sabato 11 maggio, ore 17.30

A quasi cinque anni dalla sua ultima opera narrativa, Eraldo Baldini è tornato in libreria con un nuovo romanzo, “Le lunghe ombre fredde”, edito da Rizzoli.
L’incontro con l’Autore è previsto per sabato 11 maggio alle ore 17.30, alla Bottega Bertaccini di Faenza.
Ad accompagnare Baldini nella conversazione ci sarà Marco Sangiorgi, una delle colonne del Caffè Letterario di Lugo.

E’ difficile “catalogare” questo nuovo romanzo. Non è un giallo, anche se sulla vicenda grava un angoscioso mistero. Non è un “gotico rurale”, anche se per la maggior parte è ambientato in una zona selvatica delle paludi romagnole. Non è un noir, anche se la vicenda nasce e fa costante riferimento alla pagina più nera della storia.

Il romanzo narra le vicende di Fausto e Birgit, entrambi prigionieri del campo di concentramento di Mauthausen, che proprio lì si sono conosciuti: lui, soldato italiano, lei, detenuta politica tedesca. Sanno pochissimo l’uno dell’altra, eppure l’urgenza di lasciarsi alle spalle quell’inferno e la forza dell’amore li spingono a costruirsi una nuova vita insieme e mettere su famiglia nel paese natale di Fausto.
Ma ci sono ombre nel cuore di Birgit che la tormentano: nessuno sa nulla delle sue origini e della sua vita prima di trasferirsi in Italia. E quando una nuova tragedia si abbatte sulla famiglia, l’acqua fangosa del passato riporta a galla un relitto di segreti relegati per troppo tempo nelle stanze di una memoria ferita.

Eraldo Baldini tratteggia una storia delicata e perturbante, indagando la necessità di confrontarsi con i fantasmi del passato e con il riflesso delle ombre che si nascondono dietro chi si ama.

Avviso ai naviganti: nei nostri locali riusciamo a ospitare 50 persone, strette strette ma sedute. 

Consigliamo quindi, per chi vorrà esserci, di prenotare per tempo al numero 0546 681712.

BOTTEGA BERTACCINI – Libri e Arte
Corso Garibaldi, 4 – 48018 Faenza (RA)
tel. 0546-681712