Foto edizione 2023

Semifinali il 30 maggio e il 7 giugno al Podere Bislacco

A Savignano è tempo di Rock è tratto. È uscito il bando per la partecipazione al celebrecontest nazionale che lega il nome di Savignano sul Rubicone al concorso-rassegna dedicato a band e artisti emergenti della scena rock italiana, per la seconda edizione organizzato da Echo Ets, con il patrocinio e supporto del Comune di Savignano sul Rubicone.

Tante le novità per l’edizione in arrivo, a partire dalla fase di selezione, ampliata e riorganizzata per permettere alle band in gara di esibirsi davanti al pubblico e raccoglierne il giudizio. Dalla prima fase di selezione a cura dell’organizzazione che ha ascoltato e valutato i materiali ricevuti, come nelle edizioni precedenti, sono stati selezionati otto progetti. Gli artisti si esibiranno al Podere Bislacco – Ritrovo agricolo di Savignano sul Rubicone, il 30 maggio e il 7 giugno. Per ogni serata in scaletta ci saranno quattro band, il verdetto sarà espresso combinando il giudizio di due giurie: una giuria tecnica, composta da sei giudici scelti tra operatori del mondo della musica, operatori culturali e professionisti del settore e una giuria composta dal pubblico presente.

Da ogni semifinale scaturirà un vincitore, le due finaliste si giocheranno il podio al Podere Bislacco il 13 giugno, davanti a una giuria appositamente costituita, formata da tre giudici scelti nell’ambito del panorama italiano della musica. La band o artista vincitore riceverà un premio di 1.000 euro da spendere in strumentazione musicale o promozione per il proprio progetto e la possibilità di aprire il grande concerto dell’artista che per tradizione chiude Il rock è tratto. La data del concerto è fissata per il 29 giugno, l’evento si svolgerà in centro a Savignano sul Rubicone.

Le iscrizioni al contest sono aperte fino al 19 maggio, il bando è rivolto a tutte le band, artisti e progetti musicali rock.

“Il contest 2023 ha registrato oltre 200 presenze di pubblico durante le selezioni – spiega Lorenzo Gobbi, di Echo Ets – e ha segnato un grande ritorno del contest musicale al centro del Rock è tratto. Tra i giudici della scorsa edizione c’erano Elasi, artista e musicista, Frankie del duo rock Little Pieces of Marmalade, e Giovambattista Praticò, detto Jambo, consulente creativo e produttore del mondo musicale. Il concertone di fine rassegna, alla presenza di oltre 500 persone, ha visto esibirsi in Arena Gregorini Elasi e Federico Dragogna, bassista e autore de I Ministri. In apertura il vincitore del contest 2023, Davide Amati”.

La serata conclusiva del Rock è tratto, oltre al concerto, sarà accompagnata da mercatini, punti food & drink e dj set.

Il Rock è Tratto è un contest nazionale dedicato a band e artisti emergenti, che dal 1996 premia le novità della musica rock. Tra gli altri, sul palco de Il Rock è tratto, si sono esibiti gli Afterhours, Elio e le storie tese, I tre allegri ragazzi morti, Calcutta, Le luci della centrale elettrica, i Diaframma, Cristina Donà, Bombino.