Nel bicentenario di papa Pio VII Chiaramonti, il 27 aprile a Cesena va in scena I papi dimenticati da Dio

Sabato 27 aprile, a conclusione delle iniziative organizzate in occasione del bicentenario della morte di papa Pio VII Chiaramonti (1823-2023) a Cesena si inaugura un’esposizione incentrata sulla collezione libraria personale del papa cesenate e va in scena uno spettacolo teatrale di Roberto Mercadini che racconta la storia di Pio VI e Pio VII.

Primo appuntamento della giornata – in Biblioteca Malatestiana alle ore 11 – l’inaugurazione di I libri del Papa. Pio VII Chiaramonti nello specchio della sua biblioteca; seguirà alle ore 21, presso il Teatro Alessandro Bonci, l’appuntamento teatrale con I papi dimenticati da Dio. Storia di Pio VI e Pio VII.

Così Mercadini racconta il suo monologo, prodotto da Sillaba: 

“È noto a tutti che Cesena sia la città dei 3 papi. Molto meno noto chi siano stati e cosa abbiano fatto, esattamente, tali papi. Andrebbe intanto chiarito che, a dire il vero, i tre papi furono in realtà due: Pio VI (Gian Angelo Braschi) e Pio VII (Barnaba Chiaramonti). Si tratta di due elezioni consecutive; questo significa che Cesena fu la città di provenienza del papa per quasi 50 anni ininterrottamente. Fatto di per sé assai notevole. 

Non solo; costoro salirono al soglio pontificio nei due momenti più drammatici della storia della Chiesa, ossia la Rivoluzione Francese e il periodo napoleonico (da qui l’ironia del titolo). Furono entrambi incarcerati e sulla tomba di VI, a sfregio, i rivoluzionari fecero scrivere: ‘Cittadino Giannangelo Braschi – in arte Papa’.”

I biglietti per lo spettacolo sono disponibili su www.liveticket.it e, la sera di spettacolo, al Botteghino del Teatro Bonci. Costo: € 18 palchi e platea – € 15 loggione Per info contattare la Biglietteria Sillaba al 370.3685093