Teatro Petrella

Al via due nuove residenze creative per la danza contemporanea

I “ciliegi” alla nona edizione. È diventato ormai un format consolidato e riconosciuto il progetto Vorrei fare con te quello che la primavera fa con i ciliegi, condiviso da Teatro Petrella di Longiano e L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino | Centro di Residenza Emilia Romagna nell’ambito della rete E’ BAL – palcoscenici per la danza contemporanea.

L’esperienza, nata nel 2016, farà sbocciare anche quest’anno al Teatro Petrella di Longiano, nel pieno della stagione primaverile, due compagnie di danza contemporanea ospitate in altrettante residenze creative che culmineranno entrambe in una restituzione sotto forma di prova aperta al pubblico.

Prende il via lunedì 15 aprile la prima residenza creativa per la ricerca e la composizione del nuovo spettacolo di Beatrice Botticini Bianchi e Giovanni Careccia, dal titolo With love. Si tratta di un lavoro intorno al tema del conflitto che si articola oltre che in momenti performativi anche in fasi laboratoriali aperte a diverse tipologie di pubblico.

La residenza culminerà in una prova aperta al pubblico in programma lunedì 29 aprile (ore 19,30).

Nella giornata del 23 aprile è previsto invece un laboratorio aperto alla comunità con cui sperimentare teorie e pratiche legate al tema della ricerca. Il laboratorio sarà accessibile sia a professionisti che operano nell’ambito coreutico e teatrale, sia a persone senza esperienze pregresse nel mondo artistico. La partecipazione è libera ma prevede un numero massimo di 20 partecipanti (per iscriversi info@ilteatropetrella.it)

Il laboratorio si svolgerà dalle ore 19 alle 20.30 e prenderà le mosse da una serie di domande specifiche: hai mai avuto un conflitto con te stesso? Ti sei mai scontrato con qualcuno? Cosa provi quando entri in conflitto con un’altra persona? Che atteggiamenti assumo nei confronti del gruppo? Quanto riesco ad ascoltare gli altri? Come posso arrivare a comprendere e rispettare i confini e i limiti spaziali proposti dagli altri corpi? Cosa significa occupare uno spazio?
Si lavorerà attraverso esercizi ed elaborazioni per mezzo della parola o del disegno, per poi focalizzarsi sul movimento, sulla gestualità fisica, su esercizi ispirati a pratiche teatrali e coreutiche.

With love è un lavoro nato durante il Corso di alta formazione I corpi e le voci della danza realizzato da Cronopios, L’arboreto – Teatro Dimora di Mondaino, Cantieri Danza, Formati Sensibili Aps, Gruppo Nanou, Associazione Culturale Nexus.


La seconda residenza artistica avrà invece come protagonista il giovane performer e coreografo originario di Milano Vittorio Pagani con il nuovo lavoro Hinterland – Come interpretare il tuo ruolo al meglio. Prenderà il via il 12 maggio per concludersi con la prova aperta venerdì 24 maggio (ore 19.30).

Al termine di entrambe le prove aperte è previsto il momento di confronto tra artisti e spettatori Il pane quotidiano. Moltiplicazione degli sguardi a cura di Francesca Giuliani.

BIGLIETTI

Posto unico € 5,00

Online su www.vivaticket.it e in tutti i punti Vivaticket

BIGLIETTERIA tel. 0547 666008

www.ilteatropetrella.it