Concerti Acieloaperto

Assessore Luca Ferrini: “Una tradizione per l’estate cesenate garantita dalla sinergia dei proponenti e da un importante numero di presenze

Dalla fine del mese di maggio al 30 novembre 2024. Anche quest’anno si rinnova l’appuntamento con “Che spettacolo l’estate a Cesena”, la rassegna di intrattenimento, eventi e musica dal vivo che diverte tutta la città offrendo a cesenati e visitatori una proposta variegata e per tutti i gusti. In occasione di questa nuova edizione, l’Amministrazione comunale mette a disposizione di imprese, associazioni ed enti del terzo settore un pacchetto complessivo di 95 mila euro. A questo proposito, nelle prossime settimane sul sito del Comune di Cesena saranno reperibili tutte le informazioni necessarie alla presentazione di proposte ricreative, culturali, e di spettacolo che animeranno spazi e luoghi del centro storico e, più in generale, di tutto il territorio cittadino.

“Il format ‘Che spettacolo l’estate a Cesena’ – commenta l’Assessore allo Sviluppo economico Luca Ferrini – è ormai una tradizione per l’estate cesenate che annualmente aggrega imprese e associazioni locali che con le loro proposte, e grazie a una stretta collaborazione che garantisce importanti riflessi al commercio locale, intrattengono tutta la città andando ben oltre i tre mesi estivi. Per tale ragione, nell’ambito di questo percorso di programmazione sinergica di eventi, sperimentato negli scorsi anni e diffuso sempre più grazie alle tante proposte di intrattenimento, animazione, aggregative e commerciali, dalla fine di maggio all’ultimo giorno di novembre sarà possibile programmare eventi ed iniziative rivolti a tutti. ‘Che spettacolo l’estate a Cesena’ – prosegue l’Assessore – è frutto di un lavoro condiviso con l’Assessorato alla Cultura del nostro Comune e garantisce inoltre visibilità a tutte le iniziative, una promozione congiunta e condivisa, favorendo un’ampia partecipazione dei cittadini alle proposte presentate. Insomma, anche quest’estate non ci sarà che l’imbarazzo della scelta e siamo certi che a questa programmazione e alle singole proposte tradizionali, penso, ad esempio, al lungo fine settimana di San Giovanni e alla Giostra di Cesena, si sommeranno iniziative culturali e di intrattenimento che animeranno sette giorni su sette i nostri quartieri e la vallata del Savio”. Alle imprese e ditte individuali verranno destinati 30 mila euro; alle associazioni ed enti del terzo settore invece ben 65 mila euro.

Le iniziative proposte nel corso di questi anni hanno visto grande partecipazione da parte di cittadini, associazioni e imprese che hanno proposto attività ricreative, culturali e sportive all’aria aperta ed eventi culturali e di spettacolo che hanno animato spazi e luoghi del centro storico e, più in generale, di tutto il territorio, con il sostegno e la regia dell’Amministrazione comunale, dando vita anche a collaborazioni e reti tra più soggetti in ottica sinergica al fine di favorire l’organizzazione e la gestione delle diverse iniziative. Questa programmazione coordinata ha consentito di proporre ai potenziali fruitori e partecipanti un calendario di attività complessivo, progettato valorizzando le specificità e le diverse caratteristiche degli eventi, sviluppando tematiche rivolte a diversi target, in grado di fornire un’ampia gamma di opportunità a cittadini e visitatori.

Alle proposte ritenute idonee verrà destinato un contributo economico pari al 70% delle spese sostenute e documentate per la realizzazione delle attività progettuali. In più, tutte le iniziative patrocinate e organizzate beneficeranno del suolo pubblico gratuito.

Nelle prossime settimane sul sito del Comune di Cesena sarà pubblicato un Avviso Pubblico a cui imprese, associazioni ed enti del Terzo settore potranno rispondere con proposte di eventi ed iniziative da realizzare nel periodo prestabilito nell’ambito della programmazione “Cesena che spettacolo”.